194 e consultori a Frascati il Pd ne parla sabato 9 febbraio

Il circolo del Partito Democratico di Frascati ospiterà un incontro - dibattito dal titolo "La legge 194 e i consultori. Dalla parte delle donne"

0
193
194_consultori
194 e consultori, evento del Pd Frascati
Il circolo Pd di Frascati ospiterà l’evento “La legge 194 e i consultori. Dalla parte delle donne”. Un incontro costruttivo e di dibattito volto ad una riflessione comune sui risvolti pratici della legge 194/78 ad oltre 40 anni dalla sua entrata in vigore e sull’importante e fondamentale lavoro dei consultori.
Interverranno:
– Giorgia Lippolis, avvocato e direttivo del pd.
– Paola Scampati, psicologa.
– Maria Victoria Carocci, pres. associazione SoStegno Donna.
– Andrea Catizone, avvocato responsabile pari opportunità Pd.
“Riflessioni, criticitá e analisi della legge 194 che ha da poco compiuto 40 anni dalla sua entrata in vigore. Il grande lavoro dei consultori, spesso minato dalle poche risorse. Il grande problema del sempre più crescente numero dei medici obiettori di coscienza. Ripercorriamo insieme, con spirito critico e costruttivo, l’evoluzione pratica di una legge che ha segnato un baluardo per la tutela della donna e il diritto alla salute. La tutela sociale affidata ai consultori, quali luoghi di sostegno e confronto.  L’importanza della diffusione di una cultura dell’informazione consapevole e dell’apertura morale in favore dell’auto determinazione” con queste parole gli organizzatori introducono l’evento di sabato 9 febbraio organizzato dal Circolo Dem di Frascati sulla 194 e i consultori.
Alcune domande all’Avvocato Giorgia Lippolis, membro del direttivo del Pd Frascati, tra gli organizzatori dell’iniziativa:
Perché questo evento? Qual’é la vostra opinione sulla 194 e sui consultori?
“Questo evento nasce dall’esigenza di fornire un quadro completo e plurale su una legge, e la sua applicazione, che ha segnato L’evoluzione della nostra società. La legge 194 è un baluardo di civilità per il nostro Paese ma soprattutto è un tassello importante nella tutela dei diritti delle donne. Al di là dei “credo” politici e religiosi, la legge 194 ha posto una tutela pubblica a favore di migliaia di donne. L’obiettivo è quello di porre in luce criticità e problematiche connesse all’applicazione dellla legge a 40 anni dalla sua entrata in vigore e in particolare far emergere ed analizzare il grande lavoro dei consultori”;
Sara’ presente l’avvocato Catizone, responsabile Pd Pari Opportunità. Quale valenza ha questo tema nel 2019 in un Paese che non ha un ministro donna alle Pari Opportunità con l’esecutivo Conte?
“La tutela delle donne in tutte le sue sfaccettature passa in primis attraverso la libertá e il diritto di autodeterminazione. La centralità del ruolo dellla donna è un tema fondamentale per il pieno sviluppo di una società evoluta e completa. La tutela passa dal riconoscimento del ruolo della donna, non in quanto sesso debole, ma in primis per le sue qualità e capacità professionali fino a giungere al l’attuazione di strumenti che siano in grado di salvaguardare i traguardi raggiunti. Non credo nelle quote rosa, anche se ne comprendo l’esigenza, ma il collocamento delle donne in ruoli apicali sia pubblici che privati dovrebbe essere un’esigenza e non un’imposizione. Servono misure sociali in grado di garantire alle donne il pieno sviluppo della propria vita personale e professionale e parlo di strumenti semplici: tutele nel luogo di lavoro a garanzia della maternità, asilo nido, incentivi alla nascita, mobilità semplificata”.
Print Friendly, PDF & Email