I ragazzi della Libertas Genzano conservano la vetta in C

0
1138
libertas
Luca Marinelli e Matteo Fattori della Libertas Genzano
libertas
Luca Marinelli e Matteo Fattori della Libertas Genzano

Dopo la sosta prevista per la fine del girone di andata, è ripreso il Campionato di Serie C Maschile con la disputa della prima giornata del ritorno. Sabato passato la Libertas Genzano ha ospitato i romani del Volley Prati ed il risultato è stato identico a quello della prima giornata, ovvero 3-1 per i genzanesi. E’ stato un match in cui è stata evidente la netta superiorità della formazione attuale capoclassifica del girone B ma contestualmente è stata ribadita la caparbietà e la tenacia dei ragazzi romani nel non voler mollare nulla. E difatti nel secondo set, i capitolini hanno creato molte difficoltà ai castellani tanto da strappare il parziale agli stessi con un tirato 23-25. Per il resto i padroni di casa hanno guidato a piacimento le danze sul taraflex, imponendo i diritti della propria superiorità, come si evince dai netti parziali riportati dallo score. Se qualche lezione c’è da imparare da questa prestazione per i biancazzurri del Genzano, è quella di non abbassare mai la guardia e la soglia di attenzione in ogni occasione, anche se le cose in campo sembrano di facile portata. Lo dimostra il già citato set lasciato agli avversari, che in un torneo così tirato come quello attuale, con la diretta contendente Virtus Roma in testa a pari punti, può essere penalizzante, quando anche un set in più perso può fare la differenza finale, cioè quando si vanno a tirare le somme con quoziente set e quoziente punti da conteggiare. A parte ciò, buona prestazione della Libertas che è partita con la formazione tipo sin dall’inizio, salvo poi proporre delle alternative nel corso del confronto come Simeone Fattori in cabina di regia al posto del fratello Matteo, Leonardo Andreassi nel ruolo di opposto per Valerio Fratarcangeli, entrambi nel secondo set, e poi ancora Edoardo Menichelli al centro nel terzo gioco e Gabriele Corsetti sul finale di gara. Scarse le note sull’incontro.

Continua – come detto – il braccio di ferro sportivo con la principale antagonista la Virtus Roma, con la quale , si presume, sarà lotta gomito a gomito sino all’ultima palla dell’ultima partita per la supremazia nel girone. L’equilibrio tra le due grandi rivali della stagione è esposto nei numeri: per entrambe 38 punti, frutto di 13 vittorie ed una sola sconfitta in 14 gare, ma per i genzanesi sono migliori i quozienti set ed i quozienti punti. Ecco perché, dicevamo, un solo set lasciato per strada per mera distrazione o poca concentrazione, può fare alla fine la differenza e far pendere l’ago della bilancia da una parte o dall’altra. Attenzione dunque!

Il prossimo impegno in calendario è per domenica 15 Febbraio. Alle ore 19.00 si gioca ad Ostia contro un avversario agguerrito e molto temibile, quarta forza del campionato. Non sono ammesse altre distrazioni se si vuol raggiungere per primi il traguardo.

 

LIBERTAS GENZANO – VOLLEY PRATI       3-1

(25-11; 23-25; 25-10; 25-8)

LIBERTAS GENZANO: Nichilò 14, Franceschetti 12, Fratarcangeli 14, Fattori Matteo (cap.) 2, Pera 8, Marinelli Luca 14, Fattori Simone, Menichelli 3, Corsetti Gabriele, Andreassi 4, Furzi, Mastrostefano (1° libero), Pasciuto (2° libero) – 1° All.: Emili – 2° All.: Rosati

Arbitri: Esposito Danila (Latina) ed Eleonora D’India (Roma)

Print Friendly, PDF & Email