31 mini atleti del Judo Frascati alla Judokan Winter Cup

Asd Judo Frascati, la “carica” dei 31 mini atleti alla “Judokan Winter Cup” che si è svolta al palazzetto di Vermicino domenica scorsa 2 febbraio

0
97
judo_frascati_judokan
Judo Frascati altri atleti al Judokan
u_14_judo_frascati
Judo Frascati una parte degli atleti che hanno partecipato allo Judokan

Il solito “plotoncino” di mini atleti dell’Asd Judo Frascati (trentuno ragazzi) ha partecipato domenica scorsa (2 febbraio ndr) alla “Judokan Winter Cup”, tradizionale manifestazione organizzata dall’Asd Judokan che quest’anno si è svolta proprio presso il palazzetto dello sport di Vermicino, nel territorio di Frascati. Una gara di beneficenza dedicata ai giovanissimi judoka (tutti premiati con la medaglia di partecipazione) che nel tempo ha provato a portare avanti valori come cultura, solidarietà e legalità oltre ovviamente a quello sportivo. Come sempre, i partecipanti sono stati suddivisi per fasce d’età e per capacità: semaforo rosso per i più “esperti” (chiamati a veri combattimenti), semaforo giallo (con i giovani judoka che hanno fatto prove di tecniche e lotta a terra) e infine semaforo verde per i principianti (con i partecipanti che si sono cimentati in prove ludiche e tecnica libera). La classe “Campioncini” (nati nel 2009 e 2010) è stata la prima a scendere sul tatami e ha visto impegnati dieci atleti dell’Asd Judo Frascati. Nel livello “rosso”, Leonardo Ottaviani ha conquistato l’argento, mentre Oscar Valerio Celentano, Edoardo Emiliano Teodorescu e Filippo Agostinucci hanno preso un bel bronzo nelle rispettive categorie di peso. Hanno partecipato anche Simone Scaccia, Manuel Cellucci, Flavia Basili e Alisia Boenzi (semaforo giallo), Stefania Bindi e Ciro Molisso (semaforo verde). La classe “Fortissimi” (nati nel 2011 e 2012) era la più rappresentata per ciò che concerne la società tuscolana: nel livello “rosso” ottime prove per Rocco Murè, Matteo De Angelis e Giacomo Di Renzo che hanno vinto l’oro, ma molto positive sono state anche le prestazioni di Marco Monaco e Federico Fontana (argento). Due atleti di questa fascia di età, Livia Maccarelli e Leonardo Moscatelli, sono stati contrassegnati dal livello “giallo”, mentre Alessio Camerata, Federico Sglavo, Damaso Molisso, Flavio Tofani, Gioia Barbarossa, Emanuele Rovetto, Luca Ambrogioni e Paolo Coletti erano nel “verde”. Infine la classe dei più piccoli, quella dei “Supereroi” (nati nel 2013, 2014 e 2015), ha visto l’oro di Lorenzo Passanisi e Gabriele Tamburrano nel livello “rosso”, mentre hanno partecipato pure Raffaello Vegni (giallo), Valerio Vitozzi, Lorenzo Neroni e Leonardo Grossi (verde).

Print Friendly, PDF & Email