6 pusher in manette a Tor Bella Monaca e a Tor Vergata

Operazione dei Carabinieri di Frascati impegnati nei soliti controlli antidroga nei quartieri popolari romani di Tor Bella Monaca e Tor Vergata

0
123
torbella
I Carabinieri durante i controlli a Tor Bella Monaca

Nelle ultime ore, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno effettuato dei mirati controlli antidroga nei quartieri popolari di Tor Bella Monaca e Tor Vergata che hanno portato all’arresto di ben 6 spacciatori e al sequestro di decine di dosi di cocaina.

Il primo blitz è avvenuto nel primo pomeriggio, in una nota piazza di spaccio di via dell’Archeologia. I Carabinieri della Stazione di Roma Tor bella Monaca dopo un’attenta attività di osservazione hanno arrestato due romani, di 33 anni, entrambi con precedenti, uno di loro in atto sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla P.G. I militari hanno osservato la loro attività e al momento dell’arresto, a seguito della perquisizione personale, li hanno trovati in possesso di 20 dosi di cocaina, del peso di circa 15 grammi, e di oltre mille euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio. Dopo l’arresto sono stati condotti in caserma e trattenuti in attesa di essere processati.

Ieri sera in via Casilina, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Vergata hanno arrestato, un altro romano di 21 anni, nullafacente e già noto alle forze dell’ordine. I militari nel monitorare una nota piazza di spaccio, lo hanno visto aggirarsi con fare sospetto e fermato per un controllo, a seguito della perquisizione personale è stato trovato in possesso di 13 dosi di cocaina, del peso di circa 10 grammi. Dopo l’arresto il giovane è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

Sempre nel pomeriggio di ieri, nel quartiere di Tor bella Monaca, in via dell’Archeologia, i militari hanno arrestato altri 3 spacciatori. I primi due, romani di 42 e 44 anni, sono stati bloccati mentre stavano cedendo ad un tossicodipendente, identificato e segnalato alla competente autorità, 2 dosi di cocaina. A seguito della successiva perquisizione personale i militari hanno rinvenuto e sequestrato un’altra dose di cocaina e 130 euro, provento della pregressa attività di spaccio. Il terzo pusher, sempre romano di 31 anni, nullafacente e con precedenti, è stato notato aggirarsi con fare sospetto sempre in una nota zona di spaccio. A seguito del controllo e della perquisizione personale è stato trovato in possesso di 9 dosi di cocaina, del peso di circa 6 grammi e della somma contante di 175 €, tutto sottoposto a sequestro. Sarà processato in mattinata presso le aule del Tribunale di Roma, assieme agli altri 5 arrestati, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefcenti.

Print Friendly, PDF & Email