Oltre 700 mila euro da spendere a Grottaferrata

Il Presidente della Commissione Bilancio del Consiglio Comunale di Grottaferrata Massimo Garavini illustra le priorità di spesa dell'avanzo di bilancio

0
342
Ammonta a 736.816 euro la seconda tranche dell’avanzo di bilancio 2018. Le somme saranno impegnate entro fine anno. Nelle diverse riunioni di maggioranza è stato dato l’indirizzo politico per le azioni, mantenendo fede a quanto detto in campagna elettorale.
“Non stiamo parlando del programma di spesa per gli anni 2019/2021 ma di quanto andremo a spendere subito entro la fine dell’anno.”, spiega il consigliere comunale della lista “Il Faro” e presidente della commissione Bilancio Massimo Garavini. “Come già anticipato nei giorni scorsi, abbiamo riservato priorità di intervento, per quanto possibile alle periferie: verranno sistemati i marciapiedi e le pertinenze stradali nella zona Pratone. Si avvieranno i lavori di manutenzione straordinaria della Caserma dei Carabinieri: l’immobile , come noto, è di proprietà del Comune e necessita di urgenti opere di intervento”.
“Interveniamo nelle nostre scuole, dove vivono gran parte della giornata i nostri ragazzi: ci sarà l’adeguamento delle strutture antiincendio nella scuola Munari, la realizzazione di un campo polifunzionale presso la scuola Zampieri e la realizzazione ex novo della pavimentazione esterna dell’asilo nido”, spiega ancora Garavini.
“Operativamente – prosegue –partiamo con i 76.576 euro per  i lavori sulla ex biblioteca per la realizzazione del progetto “Officine dell’arte”, progetto co-finanziato dalla Regione Lazio, consentendo ai giovani di Grottaferrata di formarsi e di poter accedere al mondo del lavoro più agevolmente. E ancora, una serie di interventi nella nostra Biblioteca comunale, iniziando con l’acquisto di nuovi computer e con l’adeguamento della linea wi-fi. E’ un luogo dove i nostri ragazzi trascorrono giornate di studio e dove si respira cultura e crescita formativa. Li dobbiamo investire creando un luogo più confortevole per loro”.
Ci sono anche altri importanti capitoli di intervento. “Abbiamo destiniamo l’importante somma di 150.000 euro per concorrere all’abbattimento delle barriere architettoniche per rendere questa città più sicura e fruibile a tutti. Realizzeremo un infopoint all’ingresso del centro di Grottaferrata per offrire ai visitatori informazioni sulla nostra città, i luoghi di interesse storico-architettonico, le aree commerciali, la ristorazione, i parchi e quanto altro Grottaferrata offre”.
“Queste – specifica, concludendo, il consigliere – sono state le nostre decisioni, in linea con quanto la maggioranza che ha vinto le elezioni si era impegnata con i cittadini. Si tratta comunque di una azione alla quale faranno seguite delle altre negli anni a venire che andranno a confermare la volontà dell’amministrazione guidata dal Sindaco Luciano Andreotti di portare a Grottaferrata, più cultura, più turismo, più sicurezza, e soprattutto più attenzione ai giovani ai quali, peraltro chiederemo di impegnarsi anche attraverso il volontariato nella vita attiva del paese”.
“Per ultimo – dice – invito i cittadini a seguire la mia attività istituzionale e quella della maggioranza sulla mia nuova pagina Facebook. Un contenitore che vorrei diventasse  luogo di incontro e confronto”.
Print Friendly, PDF & Email