A Castel Gandolfo mostra di Nella Talamini

0
1812
Castel Gandolfo
Residenza Papale di Castel Gandolfo

Appuntamento con la cultura, la pittura e la poesia sabato 11 maggio (ore 18) all’ «Hotel Castel Gandolfo» e al ristorante «Arte e Vino» della città sede del Palazzo Apostolico e della Villa Pontificia residenza estiva del Papa. Di scena la personale della pittrice veneta Nella Talamini con la presentazione del suo libro di acquerelli «Dal mare di Chioggia».

Organizzato dal Circolo Ignazio Silone di Chioggia con l’Associazione Progetto Oggi Donna di Padova in collaborazione con l’Hotel Castel Gandolfo e il ristorante Arte e Vino l’evento, patrocinato dal Comune di Castel Gandolfo, vedrà la presenza del sindaco Milvia Monachesi con l’assessore alla Cultura Paolo Bucci.

Al suo interno anche un momento di poesia con la lettura di testi della stessa Talamini e di poeti veneti come Lucio Gianni (assessore alla Provincia di Venezia), Anna Sambo, Giorgia Pollastri, Renzo Ranzato Varisco, il decano dei poeti chioggiotti che, in un incontro di culture con la cittadina lacustre, regaleranno aspetti significativi ed emozioni legate alla loro terra.

Visitabile fino al 10 giugno prossimo, la mostra di Nella Talamini, diretta a livello artistico da Federico Bonaso e Giancarlo Fuolega, gode del patrocinio della Provincia di Venezia e del Comune di Chioggia.

Nata a Padova dove vive e lavora come docente di disegno, figlia di pittori, Nella Talamini si è diplomata all’Accademia di Belle Arti di Venezia e in Storia dell’Arte a Padova. Membro del movimento artistico del Surrealtotemismo di Chioggia, dipinge utilizzando tecniche miste, acrilici e grafica dedicandosi, nel suo ultimo periodo, all’acquerello. La sua antica passione, con la quale traduce in immagini emozioni legate a figure, animali, temi mitologici e nature morte caratterizzate dall’inserimento di fogli di giornale. Numerose le sue partecipazioni a collettive in Italia e all’estero e i riconoscimenti in concorsi letterari e pittorici.Ancora una volta – dice il sindaco Monachesi unitamente all’assessore alla Cultura Bucci – la nostra città si distingue per il suo carattere di accoglienza e apertura al pensiero e alla cultura. Ospitando un’artista dalla capacità e sensibilità come Nella Talamini, apriamo una finestra sulla realtà di luoghi suggestivi della nostra Italia come Chioggia e Venezia, città che, al pari di Castel Gandolfo, per le loro caratteristiche storiche e artistiche, architettoniche e naturalistiche, sono all’attenzione del mondo».

Anna Paola Polli

Print Friendly, PDF & Email