A Ciampino, l’evento “Impatti Ambientali di un Tempio Crematorio”

0
759
nofornocrematorio
No al Forno Crematorio
nofornocrematorio
No al Forno Crematorio

“Il Comitato “Ciampino NO al forno crematorio” incontra i cittadini ciampinesi in un’assemblea pubblica, indetta insieme all’associazione Ciampino Bene Comune che si terrà venerdì 25  Novembre alle ore  18:00 presso il circolo Cipollaro, in via Cuneo 11, Ciampino – inizia così la nota del Movimento 5 Stelle Ciampino-Morena. Interverranno Antonella Litta , associazione “Medici per l’Ambiente-ISDE Italia” e Giancarlo Ceci, associazione “Alternativa Sostenibile” (grazie alla quale sono stati bloccati i progetti di Rocca Priora e San Cesareo). Il Comitato ritiene questo incontro importante per condividere, civilmente, le informazioni in possesso sull’argomento dei “forni crematori”, sulle opportunità della delibera della giunta comunale n° 185 del 27.10.2016. Ribadiamo che i cittadini chiedono una programmata manutenzione ed una costante pulizia del cimitero,ma non la vendita a dei privati del “business del caro estinto” (a quanto pare molto lucroso). Dove sta l’interesse sociale? – si domanda il M5S Ciampino-Morena nella nota. Gli attuali ricavi che vengono percepiti dall’amministrazione comunale per tutte le attività cimiteriali, bastano e avanzato per una ordinata e decorosa gestione del cimitero. Perché una parte di essi non viene reinvestita per la pulizia e la manutenzione? Ancora una volta, riteniamo che tutta la cittadinanza di Ciampino andava informata e soprattutto coinvolta prima che la giunta deliberasse “l’indirizzo favorevole dell’Amministrazione comunale per il prosieguo dell’iter tecnico…” I servizi cimiteriali devono rimanere di interesse pubblico, ed il cimitero di Ciampino – si conclude così la nota – un bene comunale, non un limone da spremere affidato ad un privato”.

Print Friendly, PDF & Email