A Colonna si semina per l’inclusione sociale

0
622
inclusionecolonna
Inclusione sociale a Colonna
inclusionecolonna
Gabriella Giuliani e Matilde Lucignano

Il seme per la nascita di un’associazione dedicata all’inclusione sociale è stato piantato lo scorso sabato da un gruppo di cittadini colonnesi, che si sono ritrovati presso i locali dell’ASD Colonna Campo Sportivo “Maurizio Tozzi”, per discutere insieme le azioni da mettere in atto per vedere garantito il rispetto della dignità umana in ogni contesto. Partendo dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con disabilità, genitori e famigliari di persone diversamente abili,  insieme agli operatori del settore, si sono confrontati sulle questioni del quotidiano, sulle difficoltà che incontrano e le lotte che spesso devono affrontare per veder garantiti diritti al pari di tutti i cittadini. La riunione si  è aperta sulle note della canzone “Combattente” di Fiorella Mannoia perché, spiega Gabriella Giuliani, che insieme a Matilde Lucignano è stata promotrice dell’incontro “Siamo tutti dei combattenti, ma noi genitori e familiari di persone con disabilità lo siamo ancora di più” dice l’organizzatrice “quotidianamente lottiamo per il riconoscimento dei diritti dei nostri figli e figlie. Ci scontriamo con una snervante burocrazia, con chi parla ancora di “handicappati”, anziché di “persone diversamente abili”. Vogliamo essere protagonisti di un cambiamento culturale, fondato sul concetto di vera inclusione sociale, in ogni ambito: scolastico, lavorativo, sportivo, nei contesti ricreativi e culturali. Vogliamo che i nostri figli e figlie abbiano l’opportunità di essere cittadini a tutti gli effetti, che trovino una realtà accogliente, sempre. Continuiamo a combattere, ma vogliamo iniziare a farlo insieme”. Le organizzatrici hanno poi ringraziato per la partecipazione dando appuntamento al prossimo incontro che si terrà nel mese di novembre.

Print Friendly, PDF & Email