A Frascati la conferenza le Donne in scienza

0
897
dafnekloefotoguerra
Dafne e Kloe (foto Valentina Guerra)
dafnekloefotoguerra
Dafne e Kloe (foto Valentina Guerra)

Il giorno 10 febbraio si è svolto all’Istituto di Fisica Nucleare di Frascati è si è svolta una conferenza sulle “Donne in scienza: Acceleratori,particelle e Universo”. La conferenza è stata dedicata esclusivamente alle studentesse delle scuole dei Castelli Romani ma non solo. La conferenza è iniziata alle ore 9,45 con una breve presentazione del dirigente degli INFN e LFN Dr. Pierluigi Campana . La prima donna scienziata a prendere la parola è stata la Dottoressa Paola Gianotti che ci ha raccontato la sua vita,come è nata la sua passione per la scienza e come le altre scienziate, nonostante siano una minoranza nella scienza, svolgono un ruolo fondamentale nel Ingv e LFN. Lina Curceanu responsabile Nazionale, Spokesperson SIDDHARTA2 (su DAFNE ai LNF-INFN) e VIP (ai LNGS) scienziata romena che nonostante mille difficoltà ma con molta tenacia ha raggiunto il suo obbiettivo. La successiva scienziata è stata la Dottoressa Antonella Balerna (Resp. DAFNE-luce LNF-INFN) che ci ha raccontato della sua difficile scelta tra scienza e invece la sua altra grande passione l’archeologia, ma ha capito che la scienza e l’archeologia si aiutano a vicenda. Poi la Dottoressa Enrica Chiadroni (Resp. Operazione Macchina SPARC_LAB-LNF-INFN) ha contributi alla formazione di SPARC (Sorgente Pulsata Auto-amplificata Radiazione Coerente)dal nulla fino ad oggi. In seguito si è presentata la Dr. Catia Milardi(Resp.Scientifico DAFNE LNF-INFN) inizialmente ha lavorato sul sistema di computer che consente di operare l’acceleratore, poi si è occupata di diagnostica di fascio, ossia di tutti i sistemi che consentono di fare misure di intensità, di vedere come si comporta il fascio e di come oscilla; poi è passata all’ottica, e quindi alla progettazione, alla realizzazione, e allo studio della configurazione dell’acceleratore stesso.

donneinscienza
Donne in Scienza, Frascati 10 febbraio 2017

Dopo ha presentato la Dottoressa Viviana Fafone (Coordinatrice Virgo Tor Vergata, Responsabile Advenved Virgo Univ. Roma “Tor Vergata”) la sua attività di ricerca che si rivolge principalmente agli esperimenti per la rivelazione di onde gravitazionali. Ha trascorso lunghi periodi di attività di ricerca al CERN, nei Laboratori Nazionali di Frascati dell’INFN e presso l’European Gravitational Observatory.  La più giovane scienziata di tutte la Dottoressa Silvia Bistarelli (assegnista di Ricerca Graphene Flagship) ha come obiettivo la realizzazione (chemical vapor deposition, arc discharge, e altri) di materiali nano strutturati a base di carbonio. La penultima scienziata è stata la Dottoressa Alessandra Fantoni (coordinatore di Fisica Nucleare LNF-INFN). Infine grazie alle tecnologie abbiamo avuto un collegamento Skype con l’ultima Dottoressa Luciana Ambrosio Marri (Sociologa del lavoro, Selezione, Formazione,Sviluppo delle persone e Benessere Organizzativo).

dafnekloefotoguerra
Dafne e Kloe (foto Valentina Guerra)
Print Friendly, PDF & Email