A Grottaferrata III edizione del Torneo calcistico dei Rioni

0
2574
helmy di bernardo meola
Cristina Helmy Mirko Di Bernardo e Veronica Meola
helmy di bernardo meola
Cristina Helmy Mirko Di Bernardo e Veronica Meola

Ai nastri di partenza la Terza Edizione del Torneo dei Rioni. Il 27 giugno 2013 nell’aula consiliare del Comune di Grottaferrata, alla presenza del Segretario Generale Paolo Caracciolo, ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione del “Torneo dei Rioni 2013” organizzato dal Consiglio Comunale dei Giovani di Grottaferrata presieduto da Mirko Di Bernardo in collaborazione con l’Associazione culturale “Cittadini per il bene Comune“ presieduta da Veronica Meola e con la “Pro loco” di Grottaferrata guidata dalla neo presidentessa Cristina Helmy. Durante la conferenza stampa il Presidente Mirko Di Bernardo ha consegnato le targhe commemorative alle famiglie degli amici prematuramente scomparsi a cui è dedicata l’iniziativa medesima, vale a dire, Enzo Dal Brollo, Marcello Felicioni, Stefano Furlani, Gianni Fusillo, Adriano Vinciguerra. Il torneo rappresenta una manifestazione sportiva che storicamente ha sempre favorito la partecipazione e la socializzazione della cittadinanza. Anche quest’anno, infatti, sono ben oltre 30 i cittadini che entrando a far parte del comitato organizzatore, il cui coordinamento è affidato al Consiglio Comunale dei Giovani, hanno di fatto deciso di mettere gratuitamente il loro tempo a servizio della collettività. In questa terza edizione a partecipare all’evento sportivo sono 8 Rioni (Bivio, Borghetto, Capanne, Casali, Colonnetta, Fontanaccio, Piazza, Squarciarelli,) i quali, suddivisi in due gironi, si contenderanno in una competizione calcistica di elevato livello agonistico (vi saranno 5 tesserati per squadra) l’ambito Trofeo. Oltre a quello della squadra prima classificata sono previsti altri premi: la coppa 2° posto, la coppa miglior giocatore, la coppa capocannoniere, la coppa miglior portiere, la coppa fair play e la coppa miglior allenatore. La manifestazione avrà inizio il 1 Luglio con la Parata (a cui prenderanno parte le Forze dell’Ordine e le autorità Istituzionali e civili, nonché la “Little Big Band” di Colonna e le Majorettes Compatrum di Monte Compatri seguiti da tutte le rappresentanze dei rioni) che partirà alle ore 17:45 dall’inizio del Corso del Popolo e accompagnerà le squadre fino al Campo Comunale degli Ulivi, dove, dopo il concerto della Corale Polifonica di Grottaferrata e l’intonazione dell’ Inno Nazionale, si svolgeranno le seguenti partite: ColonnettaBorghetto (ore 19:45) e Squarciarelli Fontanaccio (ore 21:45). Il Presidente Mirko Di Bernardo in un passaggio della lunga conferenza stampa tenutasi in un’aula consiliare gremita di cittadini e di giovani calciatori ha così dichiarato: “La manifestazione non deve essere intesa come una mera competizione agonistica, bensì come una grande opportunità per la nostra cittadina di creare un clima di unità e di partecipazione attiva. Vorrei ricordare che il fine ultimo di quest’evento è quello di sensibilizzare i giovani attraverso lo sport al rispetto dei valori civili e del bene comune. Una società priva di memoria, infatti, perde la sua identità; oggi, dunque, in un momento storico così difficile ed incerto non possiamo che aggrapparci a quegli esempi di vita buona (come i ragazzi a cui è dedicato l’evento) che uniscono la nostra cittadina permettendoci altresì di intravedere un senso che vada oltre i limiti egoistici del nostro agire quotidiano. La memoria, intesa come presenza viva del passato che illumina il presente, infatti, rappresenta il requisito essenziale per la nascita e lo sviluppo della cultura di una vera comunità politica. Ringrazio con affetto e stima per il grande lavoro svolto le presidentesse Veronica Meola e Cristina Helmy e tutti i membri del comitato organizzatore in particolare Damiano Cori, Francesca Lattuneddu, Enrico Anellucci, Carlo Gatta, Gregorio Spampinato, Gabriele Papi, Lorenzo Molinari, Angelo Pizzuti, Angelo Favale, Marco Brancaccia, Simone Coccia e Riccardo Testi. Un grazie sincero va a tutti i commercianti di Grottaferrata per aver accolto con entusiasmo e generosità il progetto del torneo mettendo a disposizione servizi di primissimo livello e varie forme di donazione. Infine sono davvero molto grato a tutti gli organizzatori delle squadre ed ai giocatori per i sacrifici economici affrontati e per l’entusiasmo con cui si sono adoperati affinché questa manifestazione tornasse nuovamente alla ribalta”. Oltre alle partite, il programma della manifestazione è ricco di eventi e serate all’insegna del divertimento, con cene offerte dai i vari ristoranti del territorio, aperitivi con DJ Set.

Print Friendly, PDF & Email