A Guidonia il Premio Internazionale Salvatore Quasimodo

0
2276
quasimodo
Premio Internazionale Salvatore Quasimodo
quasimodo
Premio Internazionale Salvatore Quasimodo

L’eco del successo del concorso Cet e della serata di Mogol tarda a spegnersi, ma ecco che arriva un nuovo grande evento organizzato dalla Aletti Editore (stavolta organizzato in collaborazione con l’associazione Senartica), casa editrice del territorio con rilevanza nazionale. Si terrà alle ore 17 del 2 giugno al Teatro Imperiale di Guidonia la prima edizione del Premio Internazionale “Salvatore Quasimodo”, unico concorso letterario internazionale in Italia riconosciuto da Alessandro Quasimodo, figlio del grande poeta, importante attore e regista teatrale, che sarà presente in sala durante la manifestazione. Venticinque sezioni previste, dalla poesia inedita ai libri di narrativa, dai testi teatrali a quelli musicali: tra gli iscritti sono stati scelti dalla giuria coordinata da Giuseppe Aletti tra i 5 e gli 8 finalisti per ogni categoria. Alessandro Quasimodo ha ricevuto e analizzato i testi dei finalisti – provenienti da tutta Italia – scegliendo personalmente la graduatoria per ogni sezione. «Abbiamo aspettato più di qualche anno – spiega l’editore Giuseppe Aletti – per realizzare eventi in quella che è diventata la nostra città. Lavoriamo per contribuire a rendere Guidonia una città sempre più all’insegna della Cultura». Alessandro Quasimodo si sofferma invece sulla qualità dei lavori dei partecipanti, «tutti di livello medio alto. Sono molto soddisfatto: da anni collaboriamo con la Aletti, riuscendo sempre a realizzare manifestazioni importanti e di qualità, un bellissimo modo per ricordare la figura di mio padre». L’appuntamento è dunque per le 17 del 2 giugno: all’Imperiale per scoprire i vincitori del Premio Internazionale Salvatore Quasimodo.

Print Friendly, PDF & Email