A Marino la presentazione del progetto civico di Cecchi

Sabato 8 giugno in 600 a Marino per Stefano Cecchi. Giacomo Fabrizio Moianetti, nuovo coordinatore di Costruiamo il Decentramento

0
54
cecchi
La presentazione del progetto civico di Stefano Cecchi sabato 8 giugno 2019 a Marino

In 600 per il progetto politico a trazione civica di Stefano Cecchi. Una foltissima platea, composta da cittadini, rappresentanti di associazioni, professionisti, amministratori ed ex amministratori di vari schieramenti politici e civici, ha gremito lo Stardust Sporting Club di Frattocchie, in occasione dell’iniziativa organizzata dal fondatore di Costruiamo il Decentramento. Quest’ultimo ha evidenziato le grandi incompiute del Movimento 5 Stelle marinese proponendo soluzioni. Tutto questo proprio nel giorno dell’anniversario della vittoria delle elezioni da parte dei grillini, avvenuta il 5 giugno 2016. Dal reddito di cittadinanza locale, alla rumorosità del vicino aeroporto di Ciampino; dalla crisi del commercio al taglio dei servizi comunali, in particolare alle frazioni. Cecchi ha anche evidenziato come la maggioranza abbia azzerato il dibattito politico rendendo inevitabile il ricorso alle carte bollate e alle aule di Tribunale, come nel caso della costruzione della palestra Ungaretti, bloccata, e all’avanzamento di livello di un dipendente comunale deciso a tavolino. È stato ricordato anche il nulla di fatto sull’ecocentro delle frazioni in zona Divino Amore, una carenza che mette in crisi il sistema di raccolta differenziata porta a porta. Un immobilismo che ha coinvolto anche la costruzione di un cimitero alle frazioni e lo spostamento della stazione di Santa Maria delle Mole nonostante la mozione approvata in Consiglio Comunale. Durante l’iniziativa Stefano Cecchi ha annunciato la nomina di Giacomo Fabrizio Moianetti, persona dalla ventennale esperienza politico – amministrativa, a coordinatore della lista civica Costruiamo il Decentramento. Stefano Cecchi ha salutato le persone presenti in sala con le idee ben chiare con la volontà di creare una piattaforma civica pronta a recepire le istanze del territorio: «Marino ha bisogno di persone competenti che conoscano i problemi della comunità. È importante trovare persone che sappiano dove mettere le mani nella macchina comunale. La città ha bisogno di amministratori sempre presenti, non come quelli attuali spariti il giorno dopo essere stati eletti! Siamo qui per gettare le basi, dal basso, tutti insieme per una solida e credibile alternativa al Movimento 5 Stelle. Una formazione che ha basato la propria iniziativa politica sulle bugie, sulla menzogna, sulle promesse irrealizzabili. Chi è presente a questa occasione, c’è perché si riconosce nella politica del fare contrassegnata da un impegno costante per i cittadini. Siamo qui, perché siamo pronti a metterci all’opera per la città”.

Print Friendly, PDF & Email