A Monte Porzio Catone lunedì 11 aprile si presenta il progetto “Tacere non è un dovere”

0
922
villamondragone
Villa Mondragone
villamondragone
Villa Mondragone

Lunedì 11 aprile dalle ore 11 presso Villa Mondragone di Monte Porzio Catone la presentazione del progetto “Tacere non è un dovere”.

Un progetto per raccontare la deportazione di duemila Carabinieri durante la II Guerra Mondiale, ispirato al lavoro editoriale di Anna Maria Casavola ‘’7 ottobre 1943 – La deportazione dei Carabinieri nei lager nazisti’’.

Ecco il programma dei lavori:

11:00 – Saluti Istituzionali

Prof. Franco Giannini Presidente onorario del Centro Congressi di Villa Mondragone;

Dott. Emanuele Pucci, Sindaco di Monte Porzio Catone.

11:15 – l’impegno dell’associazione nazionale Carabinieri per una memoria condivisa della resistenza, con:

M.llo Capo Edoardo zucca (Presidente della Sezione appuntato ippolito Cortellessa MoVM di Monte Porzio Catone);

Gen. B. Vincenzo Pezzolet, (già capo ufficio storico dell’arma dei Carabinieri).

11:45 – la DEPortazionE DEi CaraBiniEri roMani

Dott.ssa anna Maria Casavola (Storica e autrice del libro “7 ottobre 1943 la deportazione dei Carabinieri romani nei lager nazisti’’): ‘’una storia per troppi anni dimenticata’’;

Dott.ssa Elisa Guida (università della tuscia): ‘’La valenza storiografica della deportazione dei Carabinieri romani’’;

Dott. Claudio Procaccia (Direttore Dipartimento Beni e attività Culturali della Comunità Ebraica di roma): ‘’il legame con la Shoah’’.

12:15 – Presentazione del progetto “Tacere non è un dovere”

Gianfranco Zucca (associazione nazionale Carabinieri): “Le ragioni e gli obiettivi di un progetto’’;

Gelasio Giardetti (ricercatore e scrittore – associazione nazionale Carabinieri): “un libro sulla storia dei Carabinieri”;

Giovanni Bruno (regista del documentario e CEo di Video Eikon) ‘”la genesi del documentario sulla deportazione dei Carabinieri romani”;

Emilio Meschini (Social Start): ‘’la strategia di crowd funding per il finanziamento del documentario’’.

13:00 – Light lunch e fine dei lavori

Print Friendly, PDF & Email