A Palestrina il Festival I Vicoli del Jazz

0
2132
palestrina
Palestrina
palestrina
Palestrina

Tutto pronto per la quarta edizione del Festival “I vicoli del Jazz” in programma il 23 – 24 – 25 – 26 luglio 2015 a Palestrina, tra i vicoli del centro storico. Un appuntamento all’insegna del jazz, proposto dall’associazione I VICOLI DEL JAZZ, che dopo quattro anni continua a mostrare la giusta tenacia per preparare un Festival ogni anno ricco di grandi artisti di livello nazionale e internazionale.

Il Festival ha un’identità ben definita, con appuntamenti musicali e artistici di grande risonanza, finalizzati a valorizzare il territorio prenestino e le sue ricchezze storico e musicali. L’iniziale volontà dell’associazione è stata quella di vivere il Festival tra i vicoli di Palestrina con l’intento di riproporre la festa che ogni giorno nasceva spontaneamente tra i vicoli di New Orleans. Intento che ancora oggi resiste e spinge ancora di più l’organizzazione a voler trasformare la festa in un momento di massimo coinvolgimento musicale alla portata di tutti.

Tanti gli appuntamenti in programma, questa volta maggiormente centrati sulla musica e sulle proposte artistiche che si alterneranno sul palco. La principale protagonista della manifestazione musicale sarà sempre sua maestà il Jazz che invaderà i vicoli e i principali locali del centro di Palestrina.

Il gruppo Lee3 aprirà il festival il 23 luglio, portandoci a vivere il coinvolgente sound di Lee Konitz. Il 24 luglio sarà la volta di Guido Giacomini His Swings Dogs, con il quale vivremo le melodie swing con il gruppo più eclettico della Capitale. Non mancherà ancor una volta la voglia di danzare. La giornata del Sabato 25 sarà aperta con il solito impegno nel sociale dell’Associazione con Jazz Take Care “Musica in Pediatria” per una festa anche con chi è meno fortunato. In serata lo scettro verrà consegnato ai Vicolo del Jazz per una formazione che riscalderà la Piazza prenestina con musica swing e standard jazz. Grande attesa per l’artista Gegè Telesforo, cantante, polistrumentista, compositore, il miglior rappresentante della tradizione del Jazz di stampo italiano. Il suo talento vocale scoperto dal Maestro Renzo Arbore sarà per la prima volta a Palestrina. Ad aprire la serata conclusiva del 26 luglio sarà Costantito Vetere con il suo nuovo Album “In Bilico”. A chiudere il grande spettacolo del Festival 2015 saranno gli artisti che compongono l’Orchestra Operaia, un vero e proprio laboratorio sperimentale che vuole produrre nuove sonorità per una musica da logiche commerciali. Il Festival è patrocinato dalla Città di Palestrina, dalla Pro Loco di Palestrina, dalla Banca di Credito Cooperativo di Palestrina e all’interno del progetto associativo il Laboratorio Prenestino. La voglia di ballare e divertirsi del Festival VDJ 2015, costruito grazie ai grandi sacrifici di tutti gli sponsor, supporter, amici e dalle Istituzioni, contagerà tutti. Non possiamo come sempre che limitarci ad invitare tutti a ballare in piazza insieme.

Print Friendly, PDF & Email