A Rocca Priora la raccolta differenziata al 76%

L'Amministrazione che guida Rocca Priora celebra il traguardo della raccolta differenziata che arriva alla percentuale del 76%

0
150
Rocca Priora Municipio
Comune di Rocca Priora

“Con il 76% di raccolta differenziata si chiude un anno pieno di soddisfazioni per Rocca Priora che vanno a ripagare l’impegno che ogni giorno i cittadini mettono nel prendersi cura dell’ambiente, conferendo correttamente i rifiuti domestici”, commenta la Sindaca Anna Gentili. “Un ottimo risultato che arriva a chiusura di un anno, il 2019, che ha visto Rocca Priora e la sua Amministrazione Comunale al fianco della tutela dell’ambiente con una serie di iniziative e buone pratiche che sono state riconosciute anche attraverso la consegna del premio “Comune Plastic Free” di Legambiente Lazio. E a questa quota si mantiene anche la raccolta differenziata di gennaio 2020, a chiusura del quale è stato registrato un 75%. Nel corso dei mesi del 2019 abbiamo mantenuto un importante trend positivo per la raccolta differenziata che continua anche in questo primo mese del 2020. Con la Giunta e con l’Assessore Carmen Zorani siamo in prima linea nella promozione di pratiche virtuose che, partendo dalle piccole azioni quotidiane, possono contribuire nella lotta contro i cambiamenti climatici e nel contrasto dell’abbandono dei rifiuti sul nostro territorio. A settembre abbiamo approvato la Deliberazione di Giunta che prende atto dello stato di emergenza climatica e ambientale, mentre a meno di un mese dal nostro insediamento abbiamo deliberato sul #Plasticfree per la riduzione dei prodotti usa e getta. Senza dimenticare, grazie ad un progetto dell’Assessore Sara Ponzo, la sensibilizzazione dei cittadini e delle cittadine di domani a cui sono state consegnate ad inizio anno scolastico le borracce in alluminio. Ricordando anche l’efficentamento energetico delle scuole e dell’impianto sportivo di Monte Fiore portato avanti dall’Assessore Claudio Fatelli. Risultati che vengono raggiunti anche grazie al lavoro degli uffici comunali, del Corpo di Polizia Locale, della Sarim Ambiente s.r.l. e degli operatori che ogni giorno si occupano della gestione dei rifiuti solidi urbani”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email