Abbondati, “si va verso il commissariamento”

A Ciampino, approvato il bilancio di previsione. Il consigliere di Sel Guglielmo Abbondati è drastico "Si va verso il commissariamento"

0
268
gugliemo_abbondati
Guglielmo Abbondati

CIAMPINO, BILANCIO DI PREVISONE.

ABBONDATI (SEL): “SALTA CONSIGLIO COMUNALE PER APPROVAZIONE, NONOSTANTE DIFFIDA DEL PREFETTO. PARERE NON FAVOREVOLE DEI REVISORI. 

SI VA VERSO IL COMMISSARIAMENTO”. 

“Salta Il Consiglio comunale che avrebbe dovuto approvare oggi il Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2018 dell’Ente, dopo che il Prefetto di Roma ha diffidato, lo scorso 11 aprile, i membri del Consiglio a provvedere non oltre i successivi 20 giorni.  E’ stato il Sindaco in apertura di seduta a chiedere il rinvio al 2 maggio dei punti all’Ordine del giorno, per mancanza degli atti e delle delibere concernenti lo schema di Bilancio”. E’ quanto fa sapere in una nota il Capogruppo di SEL- Tutta un’altra storia Guglielmo Abbondati.

“La mancata approvazione del documento di programmazione economico-finanziaria dopo il termine del 30 marzo e trascorsi infruttuosamente i 20 giorni assegnati dal Prefetto– spiega Abbondati– comporta l’avvio delle procedure di commissariamento dell’Ente e il conseguente provvedimento sanzionatorio, che culmina con lo scioglimento anticipato del Consiglio comunale”.

“Sarebbe auspicabile a questo punto – conclude Abbondati– che dopodomani il Sindaco Terzulli presentasse le proprie dimissioni in Consiglio comunale, sollevando i Consiglieri comunali della sua maggioranza dalla grave responsabilità di approvare, oltre i termini consentiti dalla legge, un Bilancio con fortissime criticità, come ha avuto modo di rilevare lo stesso Collegio dei Revisori, che ha espresso parere non favorevole stante la compromissione degli equilibri di bilancio”.

Print Friendly, PDF & Email