Ad Albano convegno sull’assistenza oncologica nel Lazio

0
1165
Teatro Alba Radians
Teatro Alba Radians di Albano Laziale
Teatro Alba Radians
Teatro Alba Radians di Albano Laziale

SANITA’ – Un confronto tra medici e istituzioni, un dibattito per affrontare un tema sanitario delicato, come quello dell’oncologia. Sarà Albano Laziale a ospitare giovedì 21 novembre 2013 il convegno “Assistenza oncologica nella Regione Lazio. Limiti e prospettive”, organizzato dall’Associazione A.N.I.M.O, in collaborazione con la Città di Albano Laziale.

L’appuntamento è alle 15 al teatro Alba Radians.

L’iniziativa, patrocinata anche dalla Regione Lazio, dalla Asl RMH e da tutti i Comuni del Distretto, vedrà la partecipazione dei direttori di oncologia dei principali ospedali del Lazio e degli hospice delle cinque province.

Interverranno, tra gli altri, il professor Francesco Cognetti, Direttore Oncologia Medica – Istituto Nazionale Tumori – Regina Elena – IFO di Roma,  il Dott. Enrico Cortesi, Direttore Oncologia – Policlinico Umberto I – Roma, il Prof. Giuseppe Tonini, Direttore Oncologia Medica – Policlinico Campus Biomedico – Roma, il Dott. Francesco Angelini, Direttore Oncologia Ospedale Regina Apostolorum – Albano Laziale e il Dott. Mario Barduagni, Direttore Responsabile U.O.C. Oncologia- Asl RmH.

Il programma prevede una serie di tavole rotonde che si svilupperanno dopo le seguenti relazioni: Assistenza oncologica: aspetti epidemiologici, richieste assistenziali e limiti del sistema, Le cure palliative: stato attuale e prospettive, le Reti Oncologiche Nazionali e le Prospettive dell’assistenza oncologica nella Regione Lazio.

Non mancheranno, poi, i rappresentanti delle istituzioni; prenderanno la parola il sindaco di Albano, Nicola Marini, e il consigliere regionale Michele Baldi.

L’iniziativa è stata fortemente voluta dalla presidente di A.N.I.M.O (Associazione Nazionale Incontro Malati Oncologici e Trapianti), Anna Laganà, impegnata da sempre nel sociale, non solo ai Castelli Romani, dove vive, ma in tutte quelle realtà regionali e nazionali che si sono mostrate disponibili a ricevere supporto, sostegno e contributi umani, oltre che materiali.

L’obiettivo della giornata di confronto è quello di elaborare un documento finale che possa contribuire a migliorare la situazione attuale, ma anche quello di combattere una cultura dell’indifferenza che nuoce a tutti, soprattutto ai malati.

Alle 21, sempre presso il Teatro Alba Radians si terrà un concerto organizzato per conto dell’ART, Agenzia Regionale Trapianti, per la divulgazione della cultura della donazione di organi. Sarà presente il commissario straordinario, professor Carlo Umberto Casciani.

Print Friendly, PDF & Email