Addessi (Ncd Udc Ciampino), “grave situazione al cimitero”

0
1918
addessi
Elio Addessi
addessi
Elio Addessi Presidente Conferenza dei Consigli Comunali dell’Anci

ADDESSI (NCD-UDC) GRAVE SITUAZIONE AL CIMITERO.

Nel corso del Consiglio Comunale del 09 Marzo scorso è stata presentata dall’NCD-UDC e Forza Italia per conto dei Capigruppo Elio Addessi e Alberto Comella una mozione per impegnare l’Amministrazione a sanare la terribile situazione di degrado in cui versa da tempo il cimitero di Ciampino, prontamente bocciata dalla maggioranza, unico astenuto Guglielmo Abbondati e opposizione compatta.

Sporcizia , incuria la fanno da padroni. Immagini poco allegre girano sul social forum pubblicate da cittadini avviliti e dispiaciuti di vedere in che posto dimorano i loro congiunti.

Unica soluzione, i falconieri per allontanare i piccioni che, come abbiamo scritto nell’atto presentato, sono portatori di almeno 60 malattie.

Ma la cosa secondo noi più grave è rappresentata dalla presenza di circa 80 salme depositate da tempo nel deposito cimiteriale.

Un dolore duplice ed immenso per i parenti dei deceduti che, oltre al dolore della perdita del loro caro, soffrono nel vedere i feretri dei loro congiunti accastellati in un deposito.

La normativa che regola il settore funerario; dal T.U. delle Leggi Sanitarie N. 1265/1934 al D.P.R. 10 Settembre 1990 N. 285 che disciplina il regolamento di polizia mortuaria fa riferimento ad una custodia breve, ordinata e soprattutto autorizzata dei feretri.

Il deposito di norma dovrebbe avvenire in apposite celle frigorifere idonee per la conservazione dei cadaveri, sempre di concerto con l’Autorità Sanitaria che in base al Regolamento vigente di Polizia Mortuaria ha un ruolo predominante o in una camera mortuaria allestita all’uopo e provvista di apposita vigilanza come previsto dalle leggi vigenti.

La manutenzione, l’ordine e la vigilanza dei cimiteri spetta al Sindaco ; il controllo del funzionamento dei cimiteri è di pertinenza del coordinatore sanitario.

Di fronte a tali fatti, afferma Addessi capogruppo NCD-UDC abbiamo ritenuto opportuno con il collega Comella , presentare una mozione per sensibilizzare l’Amministrazione Comunale ad una attenta programmazione per lo sviluppo urbanistico del cimitero, tutto senza nessuna nota di polemica.

Di contraltare invece, il Consigliere Corrias nel suo intervento ha additato l’atto formale come una polemica provocatoria per attaccare l’assessore, dimenticando , anche in qualità di Presidente della Commissione Affari Generali di ricordare con quale collaborazione i capigruppo Addessi e Comella partecipano attivamente alle Commissioni.

Ribadiamo con fermezza che non facciamo attività politica per attaccare Amministratori temporanei e di passaggio di una città ma per evitare per esempio come in questo caso, che il nostro territorio venga additato come non rispettoso dei defunti.

Print Friendly, PDF & Email