Agenzia Entrate, Astorre al fianco di Marini e Spalletta

0
1389
astorre
Il Senatore Bruno Astorre del Partito Democratico
astorre
Il Senatore Bruno Astorre del Partito Democratico

“Insieme ad altri senatori ho presentato questa mattina un’interrogazione urgente al Ministro dell’Economia e delle Finanze per sapere se corrisponde a realtà la chiusura degli uffici dell’Agenzia delle Entrate di Albano Laziale e di Frascati e, nel caso, quali iniziative si intende prendere per scongiurare questa evenienza”. È quanto afferma in un comunicato il senatore del Partito Democratico Bruno Astorre.

“E’ inconcepibile – prosegue Astorre – che si pensi di privare un territorio di oltre 300mila abitanti di un servizio così importante per i cittadini. L’Agenzia delle Entrate è presente sul territorio dei Castelli Romani con due uffici, uno a Frascati in via Enrico Fermi , la cui competenza territoriale si estende ai comuni di Colonna, Frascati, Grottaferrata, Montecompatri, Monte Porzio Catone, Rocca di Papa e Rocca Priora e l’altro ad Albano Laziale in via Sannibale, la cui competenza territoriale si estende ai comuni di Albano, Ariccia, Castelgandolfo, Ciampino, Genzano di Roma, Lanuvio, Marino e Nemi. Chiudere i due presidi dei Castelli significa costringere i cittadini a recarsi a Roma, in via di Torre Spaccata, per poter usufruire dei servizi dell’Agenzia”.

“Si deve evitare in tutti i modi che questo territorio venga privato di servizi utili ai cittadini, con conseguenze negative sulle opportunità di sviluppo e crescita. I sindaci di Albano Laziale e di Frascati si sono già attivati presso l’Agenzia delle Entrate. Io sono al loro fianco in questa battaglia”.

Print Friendly, PDF & Email