Ai Pratoni del Vivaro arriva l’Università

Presentato protocollo che porterà ai Pratoni del Vivaro il corso di laurea in scienze motorie dell'Università del Foro Italico

0
100
confstampa
Conferenza stampa su corsi di laurea ai Pratoni del Vivaro

Durante la conferenza stampa di questa mattina, tenutasi presso la sede del CONI, è stato comunicato che la Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) e l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico” hanno sottoscritto una convenzione con la quale verrà istituito un nuovo corso di Laurea Triennale in Scienze Motore e Sportive. Questo corso si svolgerà a Rocca di Papa, presso gli impianti del Centro Equestre dei Pratoni del Vivaro e avrà come tema di indirizzo specifico l’equitazione.

Una novità assoluta nel panorama nazionale – sottolinea il sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini Ospitare un corso di laurea come questo significa nuove prospettive per il nostro paese. Innanzitutto, per quanto riguarda la presenza degli studenti e dei docenti, che rappresenterà un grande piacere per tutti noi, ma anche opportunità di sviluppo per il nostro tessuto economico e commerciale.”

“Un indirizzo di studi di alto livello come quello che stiamo avviando – dichiara Marco di Paola, presidente della FISE – costituisce un atto lungimirante dal punto di vista culturale e formativo. La Federazione e l’intero mondo dello sport compiono in questo modo un grande passo in avanti, che è possibile fare grazie soprattutto alle realtà locali, in primis il Comune di Rocca di Papa, assieme al quale stiamo riuscendo a sviluppare progetti importanti e di rilievo.”

“Il Centro del Vivaro – dice Mauro Checcoli, campione di equitazione alle Olimpiadi del 1964 e presidente dell’Accademia Olimpica Nazionale Italiana – è tornato nelle mani dello sport grazie al lavoro fatto dal sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini. Ed è grazie a questo lavoro che è possibile realizzare iniziative strutturali come l’istituzione di un corso di laurea.”

“Il prestigioso Centro Equestre dei Pratoni del Vivaro sono sempre più protagonisti nel contesto degli sport equestri: ricordo che oggi qui si inaugura anche la tappa italiana del FEI Eventing Nations Cup, una competizione di livello internazionale, alla quale parteciperanno i migliori atleti nel contesto agonistico. Inoltre, Rocca di Papa, con il suo Centro, si è candidata ad ospitare i mondiali di equitazione che si terranno nel 2022, un’occasione che vogliamo concretizzare per dare sempre più lustro al nostro paese.”

Print Friendly, PDF & Email