Al Bajoccofestival anche la birreria Fustock

0
812
michele-moi
Michele Moi
michele-moi
Michele Moi

“Amici bevitori, astemi immaginari e alcolisti occasionali, segnatevi questa data: venerdì 9 settembre 2016 dalle ore 18:00 s’inaugura la nuova mecca della birra di qualità dei Castelli Romani ad Albano Laziale, sul corso, in una delle vie principali e più conosciute – inizia così la nota della birreria Fustock.

Fustock nasce grazie alla passione di un gruppo di giovani italo americani, sostenitori del cibo autentico, che hanno maturato esperienze brassicole in diverse realtà: vi accoglieranno con le migliori birre artigianali d’Italia e del mondo, alla spina e non, nel cuore del Bajoccofestival ad Albano Laziale. Finalmente si potranno degustare delle ottime birre accompagnate da prodotti freschi, genuini e originali del Mercato Contadino Castelli Romani, cibi di filiera corta e a km0.

L’ambiente, un’antica cantina, è stato studiato insieme ad artisti e maestri, per offrire il piacere di vivere uno spazio unico, caratterizzato dagli elementi primordiali ferro, pietra e legno, dove l’incontro tra amici, gusti e culture – parafrasando le parole di Valéry – farà “arricchire delle reciproche differenze”. Alcune pareti del locale saranno lasciate nella disponibilità di artisti emergenti, per graffiti e murales – continua così la nota.

Contaminazione e preparazioni espresse non saranno gli unici ingredienti della serata di venerdì al Fustock. Alle ore 21:00 performance live del violinista artista di strada Michele Moi di Zigancafé Musicshow Project e alle 23:00 Silent Disco di Venice Silent Events– per l’occasione, due dj suoneranno per te, solo per te, per farti ballare mentre sorseggi la birra in una serata davvero unica: grazie all’utilizzo dell’innovativa tecnologia wi-fi headphones a più canali sarà infatti possibile stare insieme senza mai rinunciare alle proprie vibrazioni, ognuno potrà scegliere se sintonizzarsi sulle diverse proposte musicali dei Dj e ascoltare la propria musica in cuffia, lasciandosi andare al divertimento e all’atmosfera di rilassatezza senza rinunciare a stare in ottima compagnia. – si conclude così la nota”.

 

Print Friendly, PDF & Email