Carnevale monteporziano con maschere coriandoli e allegria

0
853
locandina_carnevale_monteporziano_2014
Carnevale monteporziano 2014
locandina_carnevale_monteporziano_2014
Carnevale monteporziano 2014

«Ormai è tutto pronto a Monte Porzio Catone per la 24a edizione del Carnevale Monteporziano – ci spiegano dall’Associazione Carnevale Monteporziano “Enzo Torregiani” -; i gruppi mascherati, le bande musicali, i complessi ritmici sudamericani e tutti coloro che sentono propria questa manifestazione stanno letteralmente mordendo il freno, impazienti di dare vita al coloratissimo corteo carnascialesco che nei giorni di festa animerà le vie del centro storico del paese con musiche e balli propri di questo momento di festa e di allegria condivisa».

C’è grande attesa per la sfilata degli ormai celebri carri allegorici, ideati e realizzati dagli instancabili membri dell’Associazione, «in questi anni – spiega il consigliere Alberto Torregiani – i ragazzi dell’associazione hanno appreso tecniche importanti per la realizzazione dei carri allegorici, molti di loro hanno addirittura seguito un corso specifico a Putignano, una cittadina pugliese con uno dei migliori Carnevali d’Italia. Nonostante le molte difficoltà economiche del momento, le critiche politiche di opposizioni demagogiche e le disgrazie familiari che hanno colpito alcuni membri dell’associazione, siamo riusciti anche quest’anno a programmare un grande evento. Con affetto – conclude Torregiani – abbraccio il vicepresidente Carlo Pulcini e la sua famiglia colpiti dalla prematura scomparsa del papà Pompeo».

L’Associazione Carnevale Monteporziano intitolata alla memoria di Enzo Torregiani, uno dei promotori storici di questo evento, ha curato l’organizzazione dell’intera manifestazione, come spiega il presidente dell’associazione Claudio Costamagna: «Stiamo lavorando ormai da tre mesi a titolo volontario con un gruppo di trenta persone e vorrei ringraziare tutti coloro che hanno lavorato alla preparazione di questo evento, gli sponsor e il Comune per il sostegno, la Regione che ha voluto patrocinare l’evento e anche Radio Radio che sarà la radio ufficiale della manifestazione».

L’aspetto ludico rappresenta un elemento importante all’interno del palinsesto, «i numerosi momenti ludici – spiega il vicesindaco, l’assessore alla pubblica istruzione Massimo Pulcini – hanno come protagonisti i veri destinatari dell’intera manifestazione, ossia i bambini, ai quali sono dedicati eventi come: “BIMBI IN FESTA”, un appuntamento simpatico e divertente per i più piccoli che si svolgerà sabato 22 febbraio, e “Nel paese dei mostri selvaggi”, una lettura animata che si svolgerà giovedì 27 febbraio».

Importante, domenica 23 febbraio alle ore 14.30, la consegna, da parte del sindaco Luciano Gori, delle chiavi della città a Lollilò, la maschera disegnata da alcuni bambini delle scuole medie, votata come “volto ufficiale” del Carnevale di Monte Porzio Catone e che prende il nome dal motivetto di una nota canzone di Carnevale, «è sempre un piacere – spiega il sindaco Gori – compiere questo gesto simbolico, il Carnevale è un momento magico in cui si può tornare bambini, riscoprire l’animo del fanciullo che custodiamo in ognuno di noi e che la vita di tutti i giorni ci costringe a mettere da parte quasi a farlo scomparire, è importante riscoprire, almeno per qualche giorno, che in ognuno di noi c’è quello spirito sensibile in grado di meravigliarsi e stupirsi delle piccole cose e così sorridere e gioire per una maschera di cartapesta».

Print Friendly, PDF & Email