Al Museo Mastroianni espongono i bambini della scuola materna

0
1701
bambini materna marino
I bambini della scuola materna di Marino
bambini materna marino
I bambini della scuola materna di Marino

Con un grande abbraccio collettivo a tutti i bambini presenti e un grazie al corpo docenti per il prezioso apporto, l’assessore alla Pubblica Istruzione Arianna Esposito ha inaugurato oggi al Museo Civico «Umberto Mastroianni» l’esposizione delle opere realizzate dagli alunni dell’ultimo anno della materna Istituto Comprensivo Marino Centro. Visitabile fino a domenica 26 maggio, il percorso artistico realizzato dai piccoli nel programma di continuità «A come Arte», è inserito all’interno delle attività previste al termine del ciclo scolastico dell’infanzia e alla vigilia dell’ingresso nella scuola primaria. Il progetto, nel contesto del «Diritto all’Espressione» auspicato dal Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione nella sua proposta di una carta dei diritti per gli studenti, ha visto gli alunni realizzare dipinti traendo ispirazione dai grandi protagonisti dell’arte e, soprattutto, da Ernst Paul Klee, il pittore tedesco figura eminente dell’arte del XX secolo che, esponente dell’astrattismo, considerava l’arte come un discorso sulla realtà e non come una sua semplice riproduzione. «E’ con il linguaggio universale dell’arte, materia non meno importante della matematica, della letteratura o della grammatica – ha detto il dirigente scolastico dell’IC Marino Centro Teresa Di Monaco ringraziando i docenti per la collaborazione – che gli studenti possono esprimere l’immaginazione e i pensieri, migliorando le loro capacità intellettive. La realizzazione di immagini nei primi anni di vita, infatti – ha aggiunto – è fondamentale per lo sviluppo delle capacità guidate dal cervello e anche per l’affermazione della diversità caratteriale, personale ed espressiva». «E’ un orgoglio ospitare nel polo museale cittadino questa bella iniziativa con i lavori che i nostri piccoli hanno realizzato con grande attenzione e impegno sotto la guida dei loro straordinari insegnanti. Un modo eccezionale per avvicinare anche i più piccoli all’arte e alla cultura e ai grandi personaggi che la rappresentano» ha affermato l’assessore Esposito, sottolineando come la qualità di una comunità si misuri anche attraverso il valore, la vivacità e la propositività del suo comparto scolastico e di chi, come dirigenti, docenti e personale ausiliario, ogni giorno si dedica con grande passione all’impegno professionale più importante della vita: l’educazione dei giovani.

«L’attenzione e la sensibilità che l’Amministrazione ha sempre dimostrato verso la scuola in termini di accoglienza e collaborazione nei progetti ma anche attraverso l’investimento di importanti risorse, rimarranno sempre alte. A testimonianza della sempre costante vicinanza dell’Istituzione al settore educativo e alle famiglie» ha sottolineato il vice sindaco Fabrizio De Santis ringraziando il dirigente, le insegnanti e i genitori dei bambini, per il loro contributo finalizzato alla buona riuscita dell’iniziativa. Espressione di ringraziamento estesa anche al precedente assessore Remo Pisani, per quanto fatto nel suo ruolo di coordinatore del settore Pubblica Istruzione.

«L’esperienza emozionale nel mondo dell’espressività artistica dei nostri ragazzi – ha annunciato l’assessore Esposito – continuerà il 7 giugno mattina quando, in piazzale degli Eroi, gli studenti della primaria dell’istituto comprensivo Marino Centro doneranno alla città un mosaico realizzato con una molteplicità di materiali, il cui tema è riferito alla carta dei diritti dei bambini e, nello specifico, al diritto al gioco».

La cerimonia di donazione dell’opera, che verrà posizionata in forma permanente in piazzale degli Eroi, avverrà al termine di una marcia per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che, organizzata dall’istituto comprensivo Marino Centro, plesso scolastico Pertini e patrocinata dal Comune di Marino tramite l’assessorato alla Pubblica Istruzione, vedrà un fiume colorato di bambini sfilare per le strade del centro storico fino a giungere a piazzale degli Eroi.

All’inaugurazione hanno preso parte il direttore del Museo Civico Alessandro Bedetti, l’artista Paolo Marazzi e lo storico del territorio Vittorio Rufo.

Marino, 24 maggio 2013

Print Friendly, PDF & Email