Al Volley Club Frascati il primo derby di semifinale regionale

0
848
Volley Club Frascati under 20
Volley Club Frascati under 20 festeggia dopo vittoria contro Grottaferrata
Volley Club Frascati under 20
Volley Club Frascati under 20 festeggia dopo vittoria contro Grottaferrata

L’Under 20 femminile del Volley Club Frascati fa suo il “primo tempo” della semifinale per il titolo regionale di categoria giocato a Grottaferrata. Nel derby castellano le ragazze di coach Claudio Scafati hanno iniziato molto male, rischiando il tracollo. Poi nel terzo set la scossa che ha cambiato totalmente l’inerzia dell’incontro, vinto dalle frascatane al tie break. «Di buono c’è solo il risultato, abbiamo giocato molto male – ammette il tecnico tuscolano -. Se ho temuto il peggio? Certamente sì, quando vedi la tua squadra giocare in quel modo contro un avversario che si è dimostrato assolutamente valido, non puoi essere ottimista sull’esito dell’incontro. Invece, anche provando a mescolare un po’ le carte in campo, siamo riusciti a girare il match e vincerlo». La reazione è stata il vero fattore positivo della serata di venerdì, ma nella gara di ritorno di giovedì al palazzetto di Vermicino (ore 20) non c’è nulla di scontato. «Non possiamo pensare di aver già conquistato la finale – dice Scafati – il Grottaferrata è un avversario pericoloso e noi dobbiamo giocare in maniera totalmente diversa rispetto alla gara d’andata per passare il turno». D’altronde il Volley Club Frascati viene da una vittoria del titolo regionale nel giugno del 2011 e da una finale persa lo scorso anno, quindi ci tiene molto ad arrivare fino in fondo anche in questa stagione. La vincente del derby castellano sfiderà nell’ultimo atto una tra Kostruire Giro Volley e Divino Amore.

LA SERIE C MASCHILE – Buone notizie anche dalla serie C maschile, denominata Frascati Zagarolo. La squadra di coach Franco D’Alessio non ha avuto problemi nel ritorno del primo turno play off contro Sabaudia. I pontini sono stati sconfitti per 3-0, come già accaduto all’andata in campo esterno. Ora per capitan Di Leo e compagni in semifinale ci sarà una “vecchia conoscenza”, quel Ferentino già incrociato nel girone di campionato.

Print Friendly, PDF & Email