Albalonga, trionfano i giovanissimi regionali fascia b

Il D.S. dell'Albalonga Armeni plaude alla vittoria in finale dei suoi giovanissimi regionali contro il forte Trastevere

0
126
albalongagiovanissimi
Giovanissimi regionali fascia b Albalonga Calcio

Il botto finale della stagione dell’Albalonga lo hanno scoppiato in un sabato di pieno giugno i Giovanissimi regionali fascia B: i giovani azzurri, che hanno partecipato alle finali regionali da miglior seconda dei vari gironi, hanno piegato il Trastevere (capolista del loro girone di campionato) nella finale disputata al “Superga” di Ciampino: 1-0 il punteggio finale con la rete decisiva di Tofa attorno al quarto d’ora del primo tempo. «Al contrario di ciò che accade in molte finali, questa è stata decisamente una bella sfida – commenta Paolo Armeni, direttore sportivo del settore giovanile dell’Albalonga – Avevamo perso nei precedenti incroci stagionali con il Trastevere che evidentemente quest’anno vive il nostro club come un piccolo “incubo” pensando anche a quello che è accaduto con la serie D. Ma i ragazzi hanno fatto un brillante percorso in questa stagione e sono cresciuti in maniera notevole, sognando di poter rincontrare proprio alle finali i forti avversari capitolini, che non avevano mai perso in questa annata: hanno affrontato la gara con grande concentrazione, la differenza l’hanno fatta l’umiltà e la voglia di vincere». Il direttore sportivo dedica il trionfo «a Samuele De Petrillo, capitano di questo gruppo che da qualche tempo è impossibilitato a stare vicino ai suoi compagni». In panchina con i Giovanissimi regionali B dell’Albalonga, nell’ultimo periodo, è andato Luis Pagliuca (già tecnico dei 2003 d’Elite), ma Armeni non dimentica di «ringraziare mister Matteo Moretti per aver tracciato la strada giusta per questi ragazzi. Matteo ha dovuto fermarsi nella parte conclusiva di stagione per motivi di lavoro, ma il suo contributo è stato fondamentale». Appena arrivato all’Albalonga, due anni fa, Armeni aveva pronosticato per il club azzurro la conquista di tutte le categorie d’Elite nel giro di tre stagioni: obiettivo centrato con un anno d’anticipo. «Potevamo festeggiare già al primo colpo, ma una serie di situazioni non dipendenti dall’Albalonga hanno “costretto” il nostro gruppo 2004 a rifare i regionali quest’anno. La vera soddisfazione è legata al fatto che ora i ragazzi del territorio non decidono di fare 50 chilometri per andare in una società romana, ma scelgono di restare vicini a casa perché possono contare su un club di grande spessore come l’Albalonga». Lo staff allenatori del club castellano rimarrà identico anche per l’anno prossimo con Maurizio Masi agli Allievi Elite, Francesco Talarico agli Allievi fascia B Elite B e Luis Pagliuca ai Giovanissimi Elite. «Manca solo l’allenatore dei prossimi Giovanissimi fascia B Elite, nei prossimi giorni chiuderemo il cerchio – sottolinea Armeni -. Il gruppo 2005 che erediterà questa categoria è già competitivo e nelle prossime settimane provvederemo a rinforzarlo».

Print Friendly