Albalonga guarda alla semifinale playoff contro Latina

Francesco Pagliarini commenta l'ultimo turno di campionato che ha visto l'Albalonga cedere il passo all'Aprilia in una gara senza stimoli

0
371
pagliarini
Francesco Pagliarini - Albalonga Calcio

L’Albalonga cede nell’ultimo turno di campionato. La squadra di mister Marco Mariotti, che ha dato spazio ad alcuni giocatori meno impiegati nel corso della stagione, ha perso per 4-2 sul campo dell’Aprilia in una gara senza grandi stimoli di classifica per entrambe le formazioni. L’unico rammarico per i castellani è stato il cartellino rosso comminato a Corsetti per un fallo di mano in area di rigore: un provvedimento decisamente eccessivo e inspiegabile che costringerà il fantasista a saltare la semifinale play off di domenica col Latina. «Quella di Aprilia è stata la classica partita di fine stagione – commenta l’attaccante esterno classe 1994 Francesco Pagliarini – Quando in campo ci sono tanti ragazzi che hanno avuto meno spazio, non è semplice trovare la giusta quadratura e il ritmo per fare una buona partita, ma anche stavolta tutti hanno dato il massimo. La sfida non è iniziata bene e siamo andati sotto di due reti, ma la squadra ha reagito in maniera positiva e già prima dell’intervallo siamo riusciti a pareggiare i conti col gol di Alonzi e col mio primo gol in maglia azzurra. Nella ripresa c’è stato un nuovo episodio con il fallo da rigore e la conseguente espulsione di Corsetti, ma comunque siamo rimasti in partita fino a pochi minuti dalla fine». L’ex giocatore del Trastevere ha avuto poco spazio in questa seconda metà di stagione, ma si è sempre messo a disposizione del gruppo e di mister Mariotti. «Indubbiamente speravo di poter giocare di più dall’inizio, cosa diversa dal dover subentrare. Magari per caratteristiche fisiche e tecniche il mister mi ha voluto utilizzare spesso a gara in corso per cercare un cambio di ritmo. In ogni caso mi sono trovato bene con tutto l’ambiente, la società, il gruppo e lo stesso allenatore». L’Albalonga si proietta ora al prossimo match: la semifinale play off contro il Latina da giocare in casa e con due risultati su tre a disposizione (anche se in caso di parità nei tempi regolamentari si giocheranno comunque i trenta minuti di supplementari). «Abbiamo fatto un’annata importante e un secondo posto di grande spessore, ma vogliamo arrivare in fondo a questi play off. Abbiamo visto la forza del Latina durante gli incroci in campionato e si tratta indubbiamente di una grande squadra e di una piazza importante, ma noi daremo il massimo per passare il turno» conclude Pagliarini.

Print Friendly, PDF & Email