Albalonga Wheelchair Hockey vs Thunder Roma 2 a 2

Esordio casalingo con pareggio al Pala Collodi Albalonga Wheelchair Hockey vs Thunder Roma 2 a 2

0
252
albalongawh
Albalonga WH

Sabato 15 Dicembre, l’Albalonga Wheelchair Hockey ha affrontato in casa, nella tensostruttura Pala Collodi di Albano Laziale, i capitolini dei Thunder Roma, in uno spettacolare derby che si è concluso con un più che giusto pareggio per 2 a 2.

Di seguito le formazioni, per i padroni di casa vi erano due assenze importanti, Fortini ai box da inizio stagione e Fenorasi fermato da problemi influenzali, quindi in campo sono scesi tra i pali con la maglia numero 9 De Rogatis, in difesa con il numero 7 il capitano Montevecchi e con l’11 Mastrostefano, in attacco il numero 10 Fierravanti e l’8 Diosi, in panchina Raffa, Gaito e Rezza.

Per gli ospiti, in porta Gabriel Mindru, linea difensiva composta da i campioni del mondo Daniele Lazzari e Marco Ferrazza, in avanti il duo d’attacco composto da Faieta e Bortoluzzi con in panchina causa punteggio troppo alto bomber Malcotti.

Senza perdere tempo, dopo la presentazione dei due team, si arriva alla gara e per la precisione al minuto due, contropiede per Roma sventato da Montevecchi che toglie la palla a Bortoluzzi, la carambola la fa arrivare a Diosi che con abilità la conquista e la serve a Fierravanti, che deve solo imbucarla alle spalle di un incolpevole Mindru.

Nel secondo quarto prima viene ingiustamente annullato dall’arbitro un gol, a detta di tutti, regolare ai gialloneri e subito poi il pareggio dei romani, bravissimi a cogliere l’unica occasione, su rimpallo, lasciata dalla solida difesa dei castellani.

Terzo tempo molto più movimentato condito da confronti e scontri in ogni zona del campo come è previsto nel regolamento non scritto dei derby, oltre a questo l’hanno fatta da padroni tanti errori sotto porta commessi da entrambe le squadre.

Il tempo sembrava scorrere verso la fine, ma poco prima dello scadere, su una splendida azione corale gestita sapientemente dagli astuti blocchi di Mastrostefano, Diosi e Montevecchi, Fierravanti con una botta dalla distanza riportava nuovamente in vantaggio i locali.

Quarto tempo che si apre con i Thunder che si scaraventano in avanti alla ricerca del pareggio, subendo anche qualche contropiede mal gestito dall’attacco dell’Albalonga, ma nonostante questo a 3 minuti dalla fine, su una punizione battuta in maniera pessima dai padroni di casa, con annessa perdita di blocchi difensivi, riescono a prendersi questo preziosissimo pareggio.

Alla fine della gara il risultato di 2 a 2 è più che giusto, però per “le mucche pazze” il rimpianto per non aver gestito al meglio la situazione di vantaggio c’è ed è tanto, ma di conseguenza c’è anche la consapevolezza che questa stagione del ritorno tra i grandi, può portare a delle emozionanti partite e anche, perché no, ricca di soddisfazioni.

Il prossimo match per i castellani sarà la trasferta del 20 Gennaio in terra veneta, per affrontare i fortissimi vice campioni d’Italia dei Coco Loco Padova, in un incontro che si preannuncia molto impegnativo, ma che i ragazzi di mister Carducci lo interpreteranno nei migliori dei modi per cercare di strappare almeno un punticino, dati i 500 km che li aspetteranno.

In bocca al lupo ragazzi buon viaggio.

Print Friendly, PDF & Email