Albano Calcio a 5, il bilancio stagionale di Enzo Bellardinelli

0
458
albano_calcio_a_5
Logo Albano Calcio a 5
albano_calcio_a_5
Logo Albano Calcio a 5

Archiviata anche l’ultima partita di campionato Serie C1 con il Forte Colleferro, vittorioso al Pala Collodi di Albano Laziale per 2 – 4, è tempo di bilanci in casa dell’Albano Calcio a 5. Soddisfatto ma con qualche rimpianto lo storico segretario albanense   Enzo Bellardinelli, a servizio della causa biancorossa da oltre dieci anni.  “E’ stata una stagione soddisfacente – ha esordito Bellardinelli – in cui è stato centrato l’obiettivo primario, ovvero il mantenimento della categoria. Dopo la serie di risultati pesantemente negativi nelle prime partite non era affatto scontato salvarsi con due giornate di anticipo. Una stagione che porta comunque con sé un po’ di amaro in bocca. Dopo aver trovato la giusta convinzione per affrontare un campionato impegnativo come quello di Serie C1, abbiamo iniziato a giocare un calcio spumeggiante. Abbiamo affrontato a viso aperto tutte le squadre, anche quelle di vertice. La trasferta romana con la Virtus Aniene ne è l’esempio. Abbiamo messo in difficoltà una corazzata del genere. Per questo dico, con un pizzico di rammarico, che qualche punto manca a questa classifica per demeriti nostri”. In seguito l’esperto segretario ha parlato degli eventuali miglioramenti per il futuro: “In diverse occasioni abbiamo peccato di esperienza, complice la giovane età media della rosa. Per il calcio espresso quest’anno, con un pivot da 35 – 40 gol avremmo occupato le primissime posizioni della classifica. Sicuramente è uno spunto di riflessione da cui partire per il futuro da costruire. Detto questo voglio ringraziare tutti i ragazzi della squadra, il tecnico, la proprietà, i dirigenti e i collaboratori che hanno valorizzato con il loro lavoro l’Albano Calcio a 5”.

Print Friendly, PDF & Email