Albano da record con la differenziata al 79%

Il Consigliere Comunale con delega ai rifiuti Luca Andreassi commenta i dati della differenziata di Maggio dopo l'introduzione della tariffa puntuale

0
231
andreassi
Luca Andreassi - consigliere comunale delegato ai rifiuti e all'informatizzazione di Albano Laziale

Sono stati resi noti i dati sulla raccolta dei rifiuti solidi urbani relativi a maggio, mese caratterizzato dall’entrata in vigore della Tariffa Puntuale che prevede un numero prestabilito di ritiri dell’indifferenziato per singolo nucleo familiare. Sono stati raccolti 287.360 kg di rifiuto indifferenziato, anziché 344.400 del mese precedente (- 17%). La percentuale di raccolta differenziata è del 79% rispetto al 73,8% di aprile, che già aveva rappresentato il miglior risultato dall’introduzione del porta a porta.

Il Consigliere Comunale Luca Andreassi ha commentato: « Il valore di questo 79% è profondo. Rappresenta una comunità che cresce. Una comunità che in questi anni ha condiviso scelte e comportamenti arrivando ad essere un’eccellenza a livello nazionale ed internazionale. Ma 79% non è un punto di arrivo ma di partenza. Un’ennesima partenza verso risultati ancora più prestigiosi e sfidanti in tema di sostenibilità ambientale. Albano è differente. Caspita se lo è».

Il Sindaco Nicola Marini ha concluso: «I dati ci danno pienamente ragione. Un risultato straordinario! Le chiacchiere e le critiche strumentali le lasciamo ad altri. L’obiettivo continua ad essere quello di un ulteriore miglioramento ed una sempre maggiore attenzione all’ambiente. Produrre meno indifferenziato,  vuole dire essere più consapevoli nel momento degli acquisti e della spesa, vuol dire riutilizzare di più, vuol dire separare meglio i rifiuti».

Print Friendly, PDF & Email