Albano, dal Comune tutti i dati sulla raccolta dei rifiuti

0
1316
Palazzo Savelli
Il palazzo comunale di Albano Laziale
Palazzo Savelli
Il palazzo comunale di Albano Laziale

Albano, l’Amministrazione comunale rende noti i dati sulla gestione dei rifiuti

La consuetudine vuole che gli ultimi giorni dell’anno siano utilizzati per fare i bilanci di quanto avvenuto. Ci sembra doveroso farlo anche sulla gestione dei rifiuti partendo dai dati ufficiali. Questi ultimi sono disponibili con aggiornamenti semestrali sul sito istituzionale del Comune.

  • Costi del servizio

I numeri, riportati sul sito del Ministero dell’Interno al 31 dicembre 2014, mostrano che il costo “pro capite” annuo dei rifiuti ad Albano è di circa 154 € e collocano Albano sul podio dei comuni più virtuosi dell’intera area dei Castelli Romani, compresa la zona mare.

CITTA’ Popolazione Costo servizi gestione dei rifiuti 2014 Costo pro capite 2014
Lanuvio 13439 1.835.168 136,56
Albano 41708 6.437.227 154,34
Velletri 53213 8.488.637 159,52
Genzano 24024 4.009.424 166,89
Ardea 48926 8.361.041 170,89
Nettuno 48654 8.599.456 176,75
Marino 42299 7.833.235 185,19
Rocca di papa 16888 3.192.966 189,07
Rocca Priora 12214 2.426.906 198,70
Castel Gandolfo 9035 1.816.696 201,07
Ariccia 19509 4.041.670 207,17
Frascati 21984 5.028.588 228,74
Pomezia 64983 15.244.120 234,59
Nemi 1895 466.233 246,03

Costo procapite per servizi di gestione dei rifiuti nel 2014 (Fonte Ministero degli Interni)

Costo “pro capite” per servizi di gestione dei rifiuti nel 2014 (Fonte Ministero degli Interni)

 

 

  • Quantità dei rifiuti conferiti in discarica

Il progressivo ampliamento del perimetro della raccolta differenziata sta portando, come naturale conseguenza, una sensibile riduzione dei conferimenti in discarica. I dati mostrano infatti che, con riferimento agli stessi periodi dello scorso anno, nel 2015 si stanno registrando riduzioni dell’ordine del 20/25%, aspetto estremamente positivo sia dal punto di vista economico, ovviamente, ma soprattutto ambientale.

Mese KG 2014 KG 2015 Differenza KG 2014/2015 Differenza % 2014/2015
Gennaio 1.578.090 1.587.560 9.470 0,60%
Febbraio 1.479.520  1.347.640 -131.880 -8,91%
marzo 1.667.700 1.524.740 -142.960 -8,57%
aprile 1.743.400 1.560.480 -182.920 -10,49%
maggio 1.853.480 1.610.980 -242.500 -13,08%
giugno 1.843.060 1.494.280 -348.780 -18,92%
luglio 1.889.810 1.385.300 -504.510 -26,70%
agosto 1.666.340 1.339.900 -326.440 -19,59%
settembre 1.766.660 1.297.700 -468.960 -26,55%
ottobre 1.716.540 1.331.060 -385.480 -22,46%

Confronto 2014/2015 dei conferimenti in discarica

Confronto 2014/2015 dei conferimenti in discarica

 

  • Livello di raccolta differenziata

I dati relativi al 30 ottobre 2015 indicano il raggiungimento del 26% di differenziazione del rifiuto sull’intero territorio di Albano Laziale. Ricordando che i cittadini interessati dal servizio porta a porta sono circa 20.000, ovvero la metà della popolazione, è evidente come nelle aree del porta a porta si sia ben oltre il livello del 50%, assolutamente il linea con gli obiettivi prefissati. Si sottolinea come negli ultimi due anni si stia registrando un progressivo aumento del livello di differenziata passando dal 6% del 2013, al 12,5% del 2014 ed al 26% di quest’anno.

Andamento mensile della raccolta differenziata nel 2015

Il Consigliere comunale, Luca Andreassi, ha commentato: «I numeri non tradiscono. E difficilmente sono interpretabili e dimostrano soprattutto come Albano abbia saputo coniugare alla perfezione costi ed efficienza del servizio e della differenziazione dei rifiuti. Naturalmente la nostra soddisfazione sarà completa solo quando l’intera popolazione sarà interessata dal porta a porta e quando sarà attiva la seconda isola ecologica. Sono i nostri obiettivi per il 2016. In periodo natalizio, credo sia importante aggiungere ai classici auguri i complimenti ai cittadini di Albano per l’attenzione con cui operano la differenziazione dei rifiuti (siamo nella fascia più alta di purezza per la plastica) e l’entusiasmo con cui hanno risposto alle novità introdotte in questi ultimi anni nella gestione dei rifiuti».

Alle dichiarazioni di Andreassi hanno fatto eco quelle del Sindaco Nicola Marini: «Siamo estremamente soddisfatti dei risultati ottenuti. Il grande sforzo prodotto in questi anni dall’Amministrazione, dagli Uffici Comunali e da Volsca Ambiente e Servizi, sta producendo i suoi frutti. Il prossimo anno sarà un anno importante perché in linea con quanto ribadito nel nostro programma elettorale completeremo il sistema di raccolta differenziata porta a porta su tutto il territorio ed avvieremo le procedure per la realizzazione della seconda isola ecologica. Questi risultati, associati al definitivo tramonto dell’ipotesi inceneritore ed all’incremento dei controlli sulla situazione in discarica ed impianto TMB (aspetti sui quali l’Amministrazione di Albano si è fortemente battuta) dimostrano come il nostro impegno nella tutela ambientale ed in una corretta gestione del ciclo dei rifiuti continui in maniera estremamente concreta».

 

Print Friendly, PDF & Email