Albano, gli studenti del Foscolo tornano dal Viaggio della Memoria

0
885
marini_viaggiodellamemoria
Nicola Marini durante il viaggio della memoria 2016
marini_viaggiodellamemoria
Nicola Marini durante il viaggio della memoria 2016

Si è concluso ieri, martedì 8 marzo, il quinto “Viaggio della Memoria”, annualmente organizzato dall’Amministrazione Comunale di Albano Laziale in collaborazione con l’Associazione “Familiari Vittime del Bombardamento di Propaganda Fide” e con gli istituti scolastici del territorio, in particolare il Liceo Classico Statale “Ugo Foscolo”, che ha visto la partecipazione di 115 studenti.

I ragazzi fra sabato 5 e martedì 8 marzo hanno visitato a Cracovia il Museo “Fabbrica di Schindler”, il vecchio quartiere ebraico “Kazimierz”, il campo di sterminio di “Auschwitz – Birkenau”, con la conclusiva conferenza tematica, tenutasi presso la Sinagoga “Tempel”, alla presenza del Presidente e del Direttore Culturale della Comunità Ebraica di Cracovia.

Il Sindaco Nicola Marini ha commentato: «Il “Viaggio della Memoria” rappresenta un progetto nel quale abbiamo creduto sin da subito. Riteniamo che questa esperienza sia un punto fondamentale per il percorso formativo dei nostri ragazzi poiché il miglior modo per comprendere ciò che è accaduto è visitare i posti dove tutto è avvenuto. I luoghi simbolo dello sterminio di massa del popolo ebraico debbono rappresentare un grido di disperazione e un ammonimento per l’umanità affinché tutto ciò non accada più, come scritto nella lapide commemorativa alle vittime presso il campo di “Birkenau”».

Nicola Marini ha infine concluso: «Ringraziamo il Preside del Liceo “Ugo Foscolo” Lucio Mariani, il Prof. Ugo Mancini, oltreché la Presidente dell’Associazione “Familiari Vittime del Bombardamento di Propaganda Fide”, Ada Scalchi, per il fondamentale ruolo organizzativo e di supporto».

 

 

Print Friendly, PDF & Email