Albano, il Consiglio comunale approva le tariffe TARI, TASI, IMU e addizionale IRPEF

0
1151
Palazzo Savelli
Il palazzo comunale di Albano Laziale
Palazzo Savelli
Il palazzo comunale di Albano Laziale

Il Consiglio comunale si è aperto (giovedì 30 luglio) con il benvenuto dell’aula alla Professoressa Gabriella Sergi, subentrata al posto del dimissionario Giorgio Battistelli.

In seguito l’Assise ha deliberato le tariffe TARI, le aliquote TASI, IMU e l’addizionale comunale all’IRPEF per l’anno d’imposta 2015.

La tassa sui rifiuti nell’anno corrente subirà un aumento del 9%, motivato dell’ampliamento del servizio di raccolta differenziata che coinvolgerà tutto il territorio entro il 31 Dicembre 2015. In particolare per  il Centro Storico è allo studio un innovativo sistema di “cassonetti interrati”.

Resteranno invariate invece le aliquote TASI, IMU e l’addizionale comunale all’IRPEF.

Il Sindaco Nicola Marini ha così commentato: “L’Amministrazione coerentemente con il proprio programma amministrativo sta portando avanti il progetto di estendere  progressivamente il servizio di raccolta differenziata a tutto il territorio comunale. Questo comporta allo stesso tempo benefici in termini di rispetto ambientale ma  di riflesso un aumento dei costi, che saranno interamente coperti dall’aumento della TARI, al fine di garantire alla nostra città un servizio che riteniamo essenziale”.

Print Friendly, PDF & Email