Albano, l’Arpa comunica i dati sulla qualità dell’aria

0
994
palazzo_savelli
Palazzo Savelli di Albano Laziale
palazzo_savelli
Palazzo Savelli di Albano Laziale

Il Comune di Albano Laziale rende noti i risultati della campagna di monitoraggio dell’inquinamento atmosferico effettuata dall’Arpa ad Albano Laziale, Cecchina e Pavona nelle scorse settimane. Il monitoraggio è partito ad aprile e il campionamento è stato effettuato in 3 zone:

  • Piazza Mazzini ad Albano centro;
  • Via Nettunense, località Cecchina, in prossimità di Villa del Vescovo e  della Chiesa San Filippo Neri;
  • Via del Mare, località Pavona, nei pressi del passaggio a livello.

Le misurazioni hanno riguardato la valutazione del livello di polveri sottili nell’aria, particolato “PM10” e del benzene. Dai dati si evince che in tutte le zone, oggetto dell’indagine, la concentrazione di polveri sottili si mantiene sempre al di sotto di 50 µg/m3, limite stabilito dalla legge (D.Lgs 155/10). In particolare, si osserva come la media giornaliera ad Albano Centro e Pavona sia nell’ordine dei 20 µg/m3, rispetto a Cecchina (30 µg/m3), e quindi sempre largamente al di sotto dei 50 µg/m3. Considerazioni analoghe per il benzene. Anche in questo caso in tutte le stazioni di misura si registrano valori largamente inferiori ai 5 µg/m3, valore limite stabilito dalla normativa vigente. A tal fine è stato effettuato il confronto dei livelli di concentrazione di benzene rilevati nel Comune di Albano Laziale con quelli registrati nello stesso arco temporale in alcune stazioni della rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria localizzate nell’area urbana di Roma. Rispetto a questi ultimi dati, i valori di Albano sono per tutti i punti di campionamento inferiori a quelle delle stazioni di Corso di Francia e Piazzale Fermi (Roma). L’Assessore all’Ambiente, Aldo Oroccini, ha commentato: «I risultati comunicati dall’Arpa ci confortano perché dimostrano che il livello di concentrazione delle sostanze inquinanti è largamente al di sotto dei limiti di legge, considerando anche che le rilevazioni sono state effettuate in punti molto trafficati. Ora ci concentreremo sul prossimo “step” che prevedrà un piano di monitoraggio dell’intero territorio di Albano, Cecchina e Pavona dove andremo a misurare, attraverso una mappatura specifica, i valori relativi alle altre principali sostanze ritenute inquinanti». Anche il Sindaco Nicola Marini è intervenuto sull’argomento: «Si tratta di dati rassicuranti che confermano come la nostra città non presenti criticità legate all’inquinamento. E’ precisa volontà di questa Amministrazione continuare queste campagne di monitoraggio e di pubblicarne i dati sul sito istituzionale del Comune per rendere il tutto più trasparente e fruibile ai cittadini. Confidiamo inoltre che i dati dell’Arpa siano destinati a diminuire in alcuni punti della città con l’apertura, nei prossimi mesi, della tangenziale dei Castelli Romani, la quale inevitabilmente alleggerirà il flusso veicolare in particolare sul territorio di Albano centro».

I dati saranno consultabili integralmente sul sito www.comune.albanolaziale.rm.it a partire da lunedì 13 giugno.

Print Friendly, PDF & Email