Albano Laziale aderisce a Puliamo Il Mondo

0
986
puliamoilmondo
Puliamo il Mondo
puliamoilmondo
Puliamo il Mondo

Anche Albano Laziale aderisce a “Puliamo il Mondo”: l’evento organizzato ogni anno da Legambiente sulla scia di “Clean Up the World”, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del pianeta. A “Puliamo il Mondo” può partecipare chiunque: basta portarsi da casa un paio di guanti e tanta buona volontà.
Singoli cittadini, associazioni e comitati saranno dunque coinvolti venerdì 26 settembre dalle ore 8:30 in uno dei punti di raccolta insieme ai bambini delle scuole di Albano, Cecchina e Pavona che hanno già dato la loro adesione. «Puliamo il Mondo è un appuntamento che da anni sensibilizza i cittadini sui temi del decoro e del rispetto verso il luogo in cui si vive» dichiara Claudio Fiorani, Assessore all’Ambiente: «Quest’anno assume una valenza maggiore perchè sono sempre più gli atti vandalici che si verificano in città: solo ultimi in ordine di tempo lo sradicamento di un leccio appena piantato e il lancio di bottiglie contro i resti archeologici di Campo Boario. è fondamentale educare soprattutto le nuove generazioni sul rispetto verso i beni comuni ed è un piacere – conclude Fiorani – che a questo evento abbiano già dato adesione le scuole della città e l’Istituto formativo Albafor».
Sulla stessa lunghezza d’onda anche Roberto Peduzzi, Consigliere Comunale delegato alla trasparenza e partecipazione: «Puliamo il Mondo è un’occasione per ritrovarci con le tante associazioni cittadine al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche che ci riguardano tutti da vicino. Albano ha un grandissimo patrimonio in termini di realtà associative che fanno del volontariato la loro essenza, il loro contributo al bene comune. Il mio augurio è che aderiscano in tanti così come tanti saranno i bambini delle scuole impegnati con Puliamo il Mondo: abbiamo il dovere morale di educarli che imbrattando i muri, affiggendo i manifesti fuori dalle plance, non raccogliendo le deiezioni canine o gettando le carte a terra si fa un torto alla stessa città in cui si vive».

Tra le molte associazioni che hanno aderito all’iniziativa non poteva mancare il mondo dello sport e, nello specifico, la prima società sportiva a partecipare è stata Sporting Pavona, la quale venerdì 26 settembre sarà puntualmente presente al ritrovo di via Pescara con dirigenti ed iscritti.

“Per noi – spiega Marilena Collarini, Presidente di Sporting Pavona – partecipare fattivamente ad iniziative come questa rappresenta la normalità di un’attività sociale che svolgiamo nel quotidiano, coinvolgendo tutti i nostri iscritti ed atleti, dai più piccoli alle famiglie. Concepire lo sportcome valore sociale per noi significa – chiosa Collarini – curare in primo luogo il nostro territorio e l’ambiente che ci circonda, perchè la sua conservazione è fattore di vita sana per noi e per il futuro dei nostri figli”.

Punti di ritrovo (dalle 8:30):

Albano: Piazza Museo Civico; Piazza Guerrucci; Giardini di Via Pratolungo; Piazza Aldo Moro (fronte Scuola Rossini).
Cecchina: Villa del Vescovo, Giardini Via Emilia.
Pavona: Via Pescara; Via J. Bernardini Ciuffini.

Print Friendly, PDF & Email