Ad Albano la mostra fotografica Guarda Cosa Vedo

Albano Laziale, l'assessorato ai Servizi Sociali e la Cooperativa Sorriso per Tutti danno vita alla mostra fotografica Guarda cosa vedo

0
531
guarda_cosa_vedo
La mostra fotografica Guarda cosa vedo

Giovedì 9 novembre, presso il Museo della Seconda Legione Partica di Albano Laziale, si è tenuta la mostra fotografica “Guarda cosa vedo”, promossa in co-progettazione dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Albano Laziale e dalla Cooperativa Sorriso per Tutti, in collaborazione con il Foto Club Castelli Romani. Un evento culturale in grado di offrire un percorso concreto di integrazione sociale a partire dai diretti protagonisti: ragazzi con disabilità che, attraverso la fotografia, hanno lavorato alla riscoperta dei luoghi artistici del territorio. «Non si è trattato di un’iniziativa isolata – ha spiegato Gabriele Sepio, Consigliere comunale – ma di un progetto che intende valorizzare un rapporto virtuoso tra pubblico e privato, promuovendo percorsi effettivi di sussidiarietà, nella cornice culturale e normativa ispirata dalla legge sul “Dopo di noi”». La legge in questione sta ridefinendo l’idea di welfare e integrazione sociale, mettendo al centro il ruolo e l’iniziativa degli Enti locali in stretta connessione con gli attori del Terzo Settore. «Si è trattato di una manifestazione culturale davvero importante – ha commentato Roberta Nuccitelli, presidente della Cooperativa Sorriso per tutti – che ha aperto un percorso che va al di là del singolo corso di fotografia, capace di esprimere anche un livello artistico di qualità sorprendente».

Print Friendly, PDF & Email