Albano partecipa alla settimana Europea per la riduzione dei rifiuti

0
788
Palazzo Savelli
Il palazzo comunale di Albano Laziale
Palazzo Savelli
Il palazzo comunale di Albano Laziale

Il Comune di Albano Laziale aderisce alla “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2015” organizzata fra lunedì 21 e domenica 29 novembre, sotto il patrocinio del Parlamento europeo, del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati e grazie al contributo del Ministero dell’Ambiente, Utilitalia, ANCI, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente, AICA, E.R.I.C.A. e dei sei Consorzi di Filiera: CIAL, COMIECO, COREPLA, COREVE, RICREA e RILEGNO.

Sono oltre cinquemila le azioni approvate in Italia per la settima edizione e il tema trattato è la dematerializzazione.

Albano parteciperà con l’evento “Cambia stile. Salva il Pianeta”. L’iniziativa, organizzata insieme alla onlus “Humana People to People” e al Liceo Classico “Ugo Foscolo”, avrà luogo sabato 28 novembre dalle 9 alle 13, presso l’androne di Palazzo Savelli. I cittadini potranno portare abiti inutilizzati e scambiarli con altri. I capi d’abbigliamento restanti saranno raccolti da “Humana People to People”.

La “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti” rappresenta la principale e più ampia campagna di informazione e sensibilizzazione dei cittadini circa l’impatto della produzione dei rifiuti sull’ambiente.

“E’ sempre importante coinvolgere le nostre scuole di fronte a queste iniziative – ha commentato l’Assessore alla Pubblica Istruzione Alessandra Zeppieri – E’ un modo per sensibilizzare gli studenti sulla tematica ambientale ed è anche un’occasione di divertimento e socializzazione”.

Il Consigliere comunale Luca Andreassi ha aggiunto: “Solo in questo ultimo anno abbiamo ridotto di circa il 20% la produzione di rifiuti “pro capite” con l’introduzione della raccolta porta a porta. Abbiamo promosso l’utilizzo delle macchine mangia bottiglie di plastica con, a brevissimo, l’introduzione di bonus per chi le utilizza. Abbiamo favorito la raccolta degli olii esausti vegetali in appositi contenitori sul territorio impedendone la dispersione nelle falde acquifere. Abbiamo favorito lo sviluppo del compostaggio domestico grazie alla distribuzione gratuita delle compostiere con annessi sconti sulla tariffa dei rifiuti. Comportamenti ed abitudini consapevoli e responsabili che la Città, aderendo alla “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti” intende promuovere”.

Print Friendly, PDF & Email