Albano, Sepio al Consiglio Nazionale del Terzo Settore

Albano Laziale, il Consigliere comunale Gabriele Sepio nominato al Consiglio Nazionale del Terzo Settore. Soddisfatto Marini

0
481
sepio_gabriele
Gabriele Sepio

Il Consigliere comunale di Albano Laziale Gabriele Sepio è stato nominato, in qualità di “esperto nazionale ed estensore della riforma”,  al Consiglio Nazionale del Terzo Settore presieduto dal Ministro del Lavoro Giuliano Poletti. Il Consiglio avrà il compito di monitorare e controllare gli sviluppi della riforma del Terzo Settore e il lavoro degli Enti no-profit, valutandone l’impatto sociale. Il Consigliere comunale Gabriele Sepio ha commentato: «Un onore poter svolgere questo ruolo. Sarà mio compito nei prossimi tre anni portare nel Consiglio Nazionale del Terzo Settore l’esperienza maturata in questo lungo percorso a stretto contatto con gli operatori e gli enti sia a livello nazionale che territoriale». Soddisfatto il Sindaco di Albano Laziale, Nicola Marini: «La nomina del Consigliere Comunale Gabriele Sepio all’interno di questo importante organo, non può che essere motivo di grande soddisfazione per tutta l’Amministrazione Comunale. Una nomina che riconosce le qualità amministrative relative alle politiche sociali e alle politiche attive del lavoro, oltreché la grande preparazione tecnico – professionale su queste tematiche».

SOCIALE, LA COOPERATIVA GNOSIS SALUTA LA NOMINA
DI GABRIELE SEPIO AL CONSIGLIO NAZIONALE DEL TERZO SETTORE
2 Marzo h.20:00 – “Siamo davvero lieti e orgogliosi della recente nomina dell’avvocato Gabriele Sepio nel Consiglio Nazionale del Terzo Settore. Si tratta di un professionista capace di coniugare in sé profonda conoscenza delle norme, passione, umanità e spirito innovativo necessari a intervenire in un ambito come quello del sociale che finora è stato gravemente penalizzato proprio dall’assenza di norme chiare”. Con queste parole la presidente della cooperativa sociale Gnosis, Angela D’Agostino commenta la recente decisione del ministro del Welfare, Giuliano Poletti. “Gabriele Sepio è stato un cardine in numerose attività che negli ultimi fruttuosi anni di lavoro hanno prodotto risultati eccellenti sul territorio, penso su tutte al percorso che ha portato alla creazione di un luogo di socialità avanzata come l’appartamento per il ‘dopo di noi’ ad Albano” prosegue D’Agostino. “L’illustre incarico nazionale ottenuto dall’amico Sepio – conclude la presidente Gnosis – sarà motivo di ulteriore slancio per gli operatori sociali del nostro territorio di cui la nostra cooperativa e la comunità terapeutica si fregiano di essere tra i punti di riferimento con la speranza di confermare questa percezione e, anche grazie a collaborazioni tanto autorevoli, crescere sempre di più in termini di affidabilità e possibilità d’azione”.
Print Friendly, PDF & Email