Albano, via ai premi per i ricicloni della plastica

0
1960
ecopunti
A Palazzo Savelli la presentazione degli Ecopunti
ecopunti
A Palazzo Savelli la presentazione degli Ecopunti

Circa 400 mila gli imballaggi in plastica conferiti nelle macchine Mr. Pack da quando sono state installate ad Albano Laziale, Cecchina e Pavona. Una media di circa 4 mila imballi al giorno.  Numeri importanti che hanno introdotto la presentazione delle modalità di conversione degli “Ecopunti”  che si è tenuta a Palazzo Savelli, giovedì 14 luglio.

Il Sindaco Nicola Marini e il Consigliere comunale Luca Andreassi, alla presenza dei cittadini e dei commercianti convenzionati,  hanno premiato i “ricicloni” della plastica, ovvero coloro che nell’arco dell’ultimo anno si sono distinti per il maggior numero di conferimenti presso le macchine mangia plastica. Dati da capogiro se si pensa che il primo “classificato” ha introdotto ben 9.947 imballi nelle Mr. Pack. Durante l’evento sono state comunicate anche le modalità operative di utilizzo degli “Ecopunti” accumulati. Al cittadino sarà sufficiente presentarsi, entro il 15 settembre, ogni martedì,  dalle 15 alle 18, presso l’Ufficio Ambiente del Comune di Albano Laziale (Via San Francesco, 12) con la propria tessera sanitaria e la bolletta TARI pagata. Sarà così possibile richiedere la conversione dei punti  o in forma di detrazioni sulla tariffa e/o in “Ecosconti” da spendere presso gli esercizi commerciali convenzionati, in quest’ultimo caso sarà consegnato al cittadino un “voucher” da 1,50 € ogni cento punti collezionati.

Il Consigliere comunale Luca Andreassi ha commentato: «Continuiamo a premiare  i comportamenti virtuosi dei cittadini nell’ambito di un progetto che promuove ulteriormente la raccolta differenziata ed il riciclo degli imballaggi in plastica sostenendo allo stesso tempo anche il commercio locale. Promuovere la raccolta differenziata e supportare e le attività produttive del territorio aiuta a mantenere viva la città in cui abitiamo. Siamo fieri di essere il primo Comune in Italia che trasforma comportamenti ecosostenibili in concrete detrazioni sulla Tari».

Alle parole di Andreassi hanno fatto eco quelle del Sindaco Nicola Marini: «Questo progetto segue il percorso che il nostro Comune ha già intrapreso con la raccolta degli oli vegetali esausti con le macchine “Biocom” e degli abiti usati attraverso i contenitori di “Humana”, il cui utilizzo da parte dei cittadini viene “premiato”. Si tratta – continua il Sindaco – di attività accessorie alla raccolta differenziata “porta a porta” che da un lato contribuiscono ad una migliore raccolta differenziata e dall’altro premiano i comportamenti virtuosi. Gli “Ecopunti”, infatti, si sommano alle borse di studio messe a disposizione da Humana, da ormai tre anni, e alle strumentazioni donate da Biocom, come decespugliatori che contribuiscono al decoro urbano».

Si tornerà a parlare di raccolta differenziata domani, martedì 19 luglio, alle 18, presso la circoscrizione di via del Mare 81, in occasione dell’estensione del sistema “porta a porta” a Pavona.

L’elenco completo delle attività convenzionate per l’utilizzo degli “Ecosconti” è consultabile sul sito al link: http://www.comune.albanolaziale.rm.it/flex

Print Friendly, PDF & Email