Alessio Rossi vince il Roma Festival of Speed

0
1027
Alessio Rossi Roma Festival of Speed
Alessio Rossi vincitore del Roma Festival of Speed

Domenica 24 marzo u.s., al raduno ELABORARE DAY presso l’autodromo di Vallelunga, per il Trofeo ELABORARE-EMMA car, audio e tuning, organizzato da Eurosporteditoriale in collaborazione con il Festival of SPEED, Alessio Rossi si è aggiudicato il 1° premio assoluto nella categoria DJ open door con la misura 100.97 dB (decibel). Il 24enne frascatano alla guida della vettura Pegeout 207 cc., motorizzata 1.6 thp (turbo benzina) 16v 150 hp di fabbrica, acquistata nel 2009, colore blu nejia è anche il presidente del club Black Face Tuning presente nei vari raduni. La gara si è svolta in diverse categorie tra cui: Tuning, DJ, DJ open door e categoria SPL. La giornata è stata dedicata ai motori e allo spettacolo con la presenza di auto storiche, Ferrari, Porsche, Lotus.  Con il termine Tuning s’indica una serie di modifiche operate su auto e moto in rispetto alle caratteristiche della serie che rendono il veicolo più adatto alle esigenze del guidatore. La curiosità di avere maggiori informazioni su questi raduni mi ha spinto ad intervistare Alessio Rossi.

Da quanto tempo nutri la passione per il tuning?

“Dal 2005,con due amici per gioco, ho iniziato a modificare la vettura di mia madre, quando ancora non avevo la patente”.

Quando si è formato il Club Black Face Tuning che presiedi?

“Nel 2007 abbiamo registrato il nome Black Face Tuning Club eravamo appena quattro persone alle quali se ne sono aggiunte in seguito altre e oggi siamo ventuno soci con diciotto autovetture. Per coloro che desiderano avere informazioni sui vari raduni il sito è: www.blackfacetuningclub.it“.

Quante vittorie hai annoverato in questi anni?

“Cinque primi premi (1° premio Tuning Show alla Fiera di Roma il 27 gennaio u.s.; 1° premio per la categoria “Rombo” al raduno presso il Palaghiaccio di Marino; 1° premio Tuning sponsorizzato da Master Cup a Centocelle; 1° premio Tuning a Vallelunga sponsorizzato da Elaborare; 1° premio categoria DJ a Vallelunga con Elaborare come sponsor), un 2° posto, un 3° premio e un 1° premio per il gruppo più numeroso ad un solo evento”.

C’è un altro raduno imminente al quale parteciperai?

“Sì, si chiama My Special Car Show 2013 e si svolgerà a Rimini dal 5 al 7 aprile. È un grande evento, giunto alla sua 11^ edizione, dedicato alle auto speciali e sportive organizzato da GL events e Rimini Fiera, in cui ci saranno appassionati provenienti da tutta l’Italia e dall’estero per respirare  l’energia del tuning, confermandosi il raduno indoor più grande d’Europa”.

Quanto sei soddisfatto della tua auto?

“Dopo anni di sacrifici inizio a vedere i primi risultati del mio faticoso e oneroso lavoro”.

Progetti per il futuro?

“Sicuramente il wrapping, una tecnica che consiste nell’applicazione di una pellicola adesiva termoformabile, per rivestire totalmente o parzialmente la vettura e cambiarne il colore”.

Per gli appassionati del tuning si forniscono di seguito le modifiche apportate da Alessio Rossi sulla sua Pegeout 207cc:

Modifiche estetiche:

Specchietti retrovisori bianchi; wrapping adesivo stile viper (strisce sul cofano); scarico sportivo Simoni racing; lampade posizione ausiliari Simoni racing a led; proiettori anteriori bix e non 6000K Simoni racing; posizioni led Simoni racing; cerchi in lega sbuffi nos stile protossido d’azoto.

Modifiche motore e freni:

Filtro vapori olio Simoni racing; varie parti in plastica in tinta con la carrozzeria; popoff Simoni racing; cerchi in lega da 17” pinze; freno blu e gomme avon race 205/45/17.

Modifiche interni:

parti cruscotto rivestite con zebratura; monometri digitali sportivi Simoni racing, quali pressione turbo e rapporto stechiometrico; porta manometri da montante Simoni racing c/2; alloggiamenti; manometro digitale Simoni racing voltaggio batteria; cuffia pomello in pelle blu Simoni racing; cuffia in pelle blu per freno a mano Simoni racing; bracciolo aggiuntivo Simoni racing; palla stroboscopica blu Simoni racing; led plafoniera bianchi; copri sedili blu e neri sportivi Simoni racing; copri volante Simoni racing; copri cintura Simoni racing; porgi cintura Simoni racing.

Modifiche impianto stereo:

Doppia sorgente alpine 9812rb e alpine ina 100 monitor 7”; pannelli interni costruiti resina su misura con alloggiamento 4 woofer maxaudio da 25cm e 2 tweeter a compressione da 13 cm per portiera; asportazione dei sedili posteriori per alloggiamento di 2 subwoofer da 47 cm tutto all’interno dell’abitacolo; nel bagagliaio si trova un doppiofondo per proteggere gli amplificatori e nella parte dx è collocata una batteria supplementare da 120 ah al gel; sotto il pianale si trovano due amplificatori steg K 204 plur 3000watt rispettivamente uno per porta, 1 amplificatore Kenwood 750watt rms che pilotano i 4 tweeter a compressione e per bilanciare la qualità del suono con la potenza è stato installato un equalizzatore e un crossover elettronico amplificato. Tutto l’impianto di cavi è stato coperto con una guaina apposita per evitare corti circuiti; il tutto è raffreddato da 4 ventole intelligenti con scritte temperatura amplificatori. Da non dimenticare l’amplificatore che pilota 12 subwoofer da 47 cm e un amplificatore monocanale da 3000watt.

Modifiche video e consolle:

La vettura è dotata di autoradio alpine 7” completo di centraline multivideo; un monitor supplementare da 7” nello specchietto retrovisore; un lettore dvd/dvx nascosto nel vano portaoggetti; nel bagagliaio un monitor da 19” Philips e una consolle xbox 360 il tutto corredato di led e neon. Il risultato è un suono pulito ma molto potente.

di Eliana Rossi

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email