Alla Libertas Genzano il derby contro Marino

0
624
cristina ciafrei al servizio
Cristina Ciafrei al servizio

 

cristina ciafrei al servizio
Cristina Ciafrei al servizio

Nella 11^ giornata di andata del Campionato di Serie C Femminile il calendario riproponeva la sfida castellana tra il Genzano ed il Marino, già protagoniste del lungo duello nella scorsa stagione in Serie D conclusosi con la vittoria delle marinesi, ma che ha permesso in ogni caso anche alle biancazzurre di Genzano di approdare alla Serie superiore. La passata annata ci furono una vittoria per parte; quest’anno la Libertas ha fatto suo il primo confronto, dopo una lunga ed emozionante battaglia sotto rete, conclusasi al tie-break, davanti ad un numeroso pubblico accorso nella palestra Marchesi per incitare le proprie beniamine. Due punti salutari e beneauguranti per le padroni di casa che così hanno iniziato il nuovo anno solare in modo positivo. Sin dalle prime schermaglie si è subito visto che entrambi le formazioni ci tenevano in modo particolare a far propria la posta in palio e che non erano disposte a concedere nulla all’avversaria. Le ospiti, forti di una migliore classifica, erano più concrete nella prima frazione di gioco ed imponevano la loro supremazia, chiudendo avanti per 21-25 e portandosi in vantaggio. La reazione delle ragazze locali non si faceva attendere ed erano loro a condurre le danze nel secondo set in virtù del 25-22 con cui raggiungevano la parità nel computo dei parziali. Nel terzo gioco si assisteva ad una superiorità delle marinesi più marcata e nonostante gli sforzi delle ragazze in casacca biancazzurra, erano le allieve di Sabatini a vincere il set, nettamente per 17-25. A quel punto il match sembrava ben definito nei valori ed indirizzato decisamente a favore del Marino, ma Capogna e compagne gettavano nella mischia orgoglio, senso di appartenenza ai colori sociali, cuore e determinazione e davanti ai propri supporters che mai avevano smesso di incitarle, sovvertivano le carte in tavola e le sorti del confronto e davano una sferzata importante all’indirizzo della gara. Il quarto set era tutto impeto e carica agonistica delle biancazzurre che esprimevano tutto il meglio che era dentro di sé e ci davano dentro con tutte le intenzioni. La panchina locale supportava lo sforzo delle atlete, ruotando in campo tutte le effettive. I risultati sul rettangolo di gioco tornavano in tal modo a sorridere alle biancazzurre che rovesciavano i numeri del set precedente ed agguantavano il tie-break. Sull’abbrivio, l’over-time era tutto spettacolo ed emozioni. Parità sino al 10-10, poi affondo delle genzanesi, che con le poche risorse fisiche e mentali ancora a disposizione, agguantavano il fatidico numero 15 e si affermavano, tra il tripudio delle tribune amiche. Due punti di valore enorme, dicevamo, per le vincitrici che ora, con rinnovato entusiasmo e vigoria, si apprestano alla trasferta di sabato prossimo in quel di Terracina per un altro test di pari e grande importanza per la loro classifica.

PALLAVOLO – CAMPIONATO REGIONALE SERIE C FEMMINILE

LIBERTAS GENZANO – MARINO 3-2

(21-25; 25-22; 17-25; 25-19; 15-10)

LIBERTAS GENZANO: Barbato, Bardi, Capogna (cap.), Ciafrei, Degoli, Mirabelli, Risa, Salvatori, Sulmonte, Zampetti, Cenciarelli (1°libero), Soldati (2° libero) – 1° All.: Emili – 2° All.: Turchi

Print Friendly, PDF & Email