Alla Sala delle Fontane di Roma torna l’appuntamento con Fare Turismo

0
779
fareturismo
Fare Turismo
fareturismo
Fare Turismo

EVENTI – 12 – 14 Marzo 2014: torna nella Capitale l’appuntamento annuale al Salone delle Fontane con FareTurismo, luogo d’incontro delle politiche turistiche nell’ambito della formazione e del lavoro. Fareturismo offre un ricco programma dedicato a quanti desiderano formarsi e lavorare nel turismo, agli operatori turistici del pubblico e privato, ai docenti scolastici e universitari. Tre giorni di opportunità di lavoro, di orientamento alla formazione e di confronto sulle politiche turistiche. L’offerta comprende colloqui di selezione con i responsabili delle risorse umane delle più importanti aziende turistiche, orientamento al lavoro e alla formazione post diploma e post laurea a cura di Istituzioni, Enti, Organizzazioni Nazionali di Categoria, Associazioni Professionali, Università e Scuole di Master, Agenzie per il lavoro, Agenzie web di recruiting e orientamento alla formazione, presentazione delle figure professionali e delle nuove competenze con la partecipazione di prestigiosi manager delle aziende turistiche, incontri e conferenze sul mercato del lavoro, sui fabbisogni professionali, sulla formazione scolastica, postdiploma e accademica, seminari di aggiornamento professionale e su creazione d’impresa , stage aziendali, lavoro accessorio. Il percorso, avviato nel 2004, nacque anche per l’inflazionata offerta formativa che richiedeva l’esigenza di un incontro annuale dei presidenti dei Corsi di Laurea e dei direttori dei Master in Turismo non solo per un confronto interno ma soprattutto con le organizzazioni di categoria. Il bilancio dell’edizione 2014 conta 5mila visitatori, 60 Istituti Professionali Alberghieri, Tecnici del Turismo e Commerciali con indirizzo turistico provenienti da 10 regioni, circa 2mila colloqui di selezione effettuati con 30 aziende turistiche. “Il turismo, l’enogastronomia e la ristorazione – ha dichiarato Ugo Picarelli, direttore di FareTurismo – possono essere l’opportunità che il nostro Paese deve cogliere per uscire dalla crisi, ma è necessario puntare sulla qualità. Il che significa qualità degli alberghi, delle infrastrutture, delle città, e cultura dell’ospitalità da parte dei cittadini. E’ necessario formare i giovani con grande responsabilità per permettere loro di acquisire specifiche competenze: un evento come FareTurismo vuole colmare il gap esistente tra domanda e offerta di lavoro”. L’evento ha segnato anche la prima uscita ufficiale di Francesca Barracciu, sottosegretario di Stato ai Beni e alle Attività culturali e al Turismo, che in occasione della conferenza di apertura ha dichiarato:”Mi colpisce la visione d’insieme di questa manifestazione che spazia tra incontro domanda – offerta e aggiornamento professionale. La formazione è fondamentale per il rilancio. L’Italia deve recuperare molto in tutti i settori, turismo compreso. Gli sforzi del governo, già in queste ore, sono per costruire le condizioni per il rilancio del Paese”. Il sottosegretario al MIUR Gabriele Toccafondi, invece, partendo dal dato della disoccupazione giovanile (il 42,5 % dei giovani italiani è inoccupato o disoccupato) ha rimarcato come la scuola debba cambiare e dialogare con il mondo del lavoro: parola chiave “contaminazione”.

Il prossimo appuntamento con FareTurismo è per la prima edizione milanese dal 2 al 4 aprile al Centro Congressi della Provincia, dove sono previsti 1500 colloqui di selezione, con il programma già online su www.fareturismo.it

Print Friendly, PDF & Email