Alla Vivace Furlani il big match con Ardea

Grottaferrata, la Vivace Furlani si aggiudica in rimonta il big match con Ardea nel campionato calcistico di Prima Categoria

0
108
vivace_punizione
Vivace Grottaferrata

Colpaccio in 1^ Categoria della Vivace Furlani 1922 vincente 2 – 3 in casa della Virtus Ardea, diretta concorrente alla promozione alla categoria superiore. Una vittoria di carattere dei calciatori, guidati dal tecnico Davide Vicale, che hanno ribaltato il risultato dopo essere andati sotto 2 – 1. In gol per i criptensi Tiberi, Raparelli e Crisari. Tre punti fondamentali che permettono alla Vivace Furlani di stare al terzo posto con 52 punti a più 2 proprio dalla Virtus Ardea e a meno 4 dal secondo posto occupato dal Centro Sportivo Primavera.

Protagonista del match Gianmarco Raparelli al suo primo centro stagionale con una punizione da cineteca: «Sono orgoglioso di far parte di questo gruppo e di come sta procedendo questo campionato – ha esordito Raparelli – Le aspettative sono alte e non le stiamo deludendo, nonostante un girone complesso. Stiamo esprimendo un buon calcio, anche grazie alla costanza e alla professionalità di mister Davide Vicale. Sono contento di giocare in questo team con un portiere come Pietrantoni, che ti toglie le castagne dal fuoco, con giovani di qualità che potrebbero affrontare campionati di livello superiore, con atleti esperti che hanno messo a disposizione la loro esperienza con molta umiltà. La vittoria di domenica è venuta dal cuore contro una squadra ben organizzata, ma la tenacia e la qualità che ci contraddistingue hanno avuto la meglio. Il mio gol – ha concluso Gianmarco Raparelli – è stata una sorpresa, lo cercavo da tempo ma senza grossi risultati. La parte più emozionante è stato dedicarlo a mia moglie».

Non ha segnato ma ha comunque disputato un’ottima gara, Francesco Ferraro: «Una vittoria importante contro una diretta concorrente molto attrezzata – ha commentato il calciatore di mister Davide Vicale – C’è stata una reazione da squadra vera sul 2 – 1 loro e siamo riusciti a ribaltarla! Questo è sintomo di forza, di un collettivo importante e di un gruppo compatto che rema tutto nella stessa direzione. Guardando la classifica c’è un pizzico di rammarico per qualche punto perso contro squadre di medio – bassa classifica. Ora è il momento di raccogliere tutto quello che c’è a disposizione ragionando partita dopo partita con umiltà e rispetto per tutte le squadre che avremo di fronte. Se siamo al terzo posto in classifica il merito è di tutti i componenti della società, dal Presidente Claudia Furlani ai direttori: non ci hanno fatto mancare nulla. Una compagine con questa struttura merita palcoscenici più blasonati, speriamo di raggiungerli passo dopo passo!».

Print Friendly, PDF & Email