Andreotti, le prime parole da Sindaco di Grottaferrata

E' Luciano Andreotti il nuovo Primo Cittadino della città criptense

0
847
andreotti
Luciano Andreotti Sindaco di Grottaferrata

Luciano Andreotti è il nuovo sindaco di Grottaferrata.  Il nuovo primo cittadino sostenuto da quattro liste civiche (Luciano Andreotti Sindaco, Con Voi, Prima Grottaferrata e Il Faro) ha vinto il secondo turno di ballottaggio ottenendo 3223 voti pari al 55,16% contro lo sfidante Stefano Bertuzzi sostenuto da Pd, Udc e Alleanza Popolare che si è fermato a 2620 voti pari al 44,84%.

Domani (martedi 27 giugno) in giornata è previsto l’insediamento del nuovo sindaco a Palazzo dei Consoli e la proclamazione degli eletti al Consiglio comunale.

“Domenica è stata una giornata storica per Grottaferrata. Una vittoria della città che ha voluto compiere con decisione il passo verso il cambiamento che abbiamo più volte auspicato in una campagna elettorale che tutto sommato è stata corretta. Quello che voglio ribadire con decisione è che a differenza di altre strutture organizzate, noi non abbiamo fatto accordi con nessuno ma abbiamo chiesto semplicemente ai cittadini di cambiare verso alla città, di sostituire con il voto uomini e politiche logore e piene di compromessi. I cittadini di Grottaferrata ci hanno confermato la loro fiducia e il loro sostegno dei quali siamo loro grati e non intendiamo in alcun modo tradire” ha detto il sindaco Andreotti ancora raggiante per il brillante risultato elettorale.

“Ringrazio il mio ultimo sfidante, il consigliere Bertuzzi per gli auguri di buon lavoro che faccio a lui e a tutti gli eletti nel nuovo Consiglio comunale che mai come questa volta sarà vitale nel riallacciare un rapporto che sta vivendo giorni particolarmente difficili: quello tra l’istituzione comunale e il tessuto vivo della cittadinanza. Posso garantire che proprio perché espressione di forze civiche sarò davvero il sindaco di tutti e in Consiglio comunale spero, pur nella distinzione dei ruoli, di poter lavorare con profitto con tutta la minoranza”.

“Tutti insieme – ha proseguito Andreotti – dobbiamo recuperare il rapporto con la purtroppo ampia maggioranza di cittadini che ha preferito non votare. Dovremo ricordare loro che la cittadinanza coi diritti e i doveri che ne conseguono è orgoglio, appartenenza, identità all’interno della comunità nazionale e anche a livello sovranazionale. Per questo annuncio sin d’ora per settembre l’organizzazione a Grottaferrata di un grande evento internazionale che sarà il primo segnale forte all’esterno di una comunità culturalmente viva che vuole tornare ad essere centrale nelle evoluzioni del mondo che cambia”.

“Per il resto procederemo sin da subito ad individuare la squadra di governo rendendoci immediatamente operativi in ambito amministrativo rimettendo in moto la macchina comunale e coinvolgendo i responsabili dei vari settori sin da subito nei progetti del nostro programma di governo che illustrerò nuovamente nelle linee programmatiche durante il primo Consiglio comunale. Ci aspetta un grande ed entusiasmante lavoro da qui ai prossimi cinque anni da svolgere assieme a tutti i cittadini – ha concluso il sindaco Andreotti – così da dare seguito pratico al bellissimo impegno civico transpartitico che ci ha consentito di arrivare a questo meraviglioso risultato”.

Print Friendly, PDF & Email