Andreotti scrive a Raggi ed a Acea Ato 2

Andreotti si rivolge al Primo Cittadino della Capitale ed ad Acea Ato 2 "Agevolazioni e sconti sulle tariffe idriche per le società sportive"

0
643
andreotti_masi
Andreotti e Masi

“COVID-19 FASE 2, IL SINDACO ANDREOTTI SCRIVE A VIRGINIA RAGGI E ACEA ATO 2

“AGEVOLAZIONI E SCONTI SULLE TARIFFE IDRICHE PER LE SOCIETA’ SPORTIVE”

Richiesta una conferenza dei sindaci straordinaria: “Non possiamo rischiare di perderle.

Sono un patrimonio di identità per il territorio e per i nostri giovani”

Il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti ha inviato una missiva all’indirizzo della sindaca della Città Metropolitana di Roma, Virginia Raggi con la richiesta di una convocazione straordinaria dell’assemblea dei sindaci nella quale discutere sulle possibile agevolazioni o scontistica che Acea Ato 2 potrebbe mettere a disposizione delle associazioni sportive e senza scopro di lucro, cosi da fronteggiare in maniera più serena l’avvio della fase 2 dell’emergenza Covid-19. Quest’ultima iniziativa del sindaco di Grottaferrata si inserisce in una catena di interventi e appelli alle istituzioni sovracomunali a sostegno delle legittime istanze di ristoratori, albergatori, commercianti, titolari di microimprese e PMI, fino alle società sportive del territorio. “Questa emergenza si è trasformata da sanitaria a economica, toccando tante realtà produttive ma anche il mondo dello sport con le sue organizzazioni di base” scrive Andreotti. “Nel nostro territorio sono presenti società che, per conto del Comune, gestiscono impianti sportivi pubblici. Un servizio di primaria importanza per la coesione sociale e l’identità del territorio del quale usufruiscono soprattutto i giovani, i quali competono in tornei regionali e nazionali”. “Questa drammatica crisi sta mettendo in ginocchio numerose realtà sportive che potrebbero per questo non riaprire a causa delle necessità economiche. Le Amministrazioni comunali si ritroverebbero così senza un servizio da erogare ai propri cittadini. I costi di gestione a fronte del fermo delle attività imposto, della diminuzione di iscrizioni, dei nuovi costi per la sanificazione e dei dispositivi sanitari incideranno inoltre notevolmente su queste Società che, in molti casi, sono realtà storiche dei nostri territori” va avanti il primo cittadino grottaferratese. “Personalmente, ma credo ciò unisca tutti gli Amministratori della nostra Città Metropolitana – annota ancora il sindaco Andreotti – ho cercato fin da subito di porre in essere tutte le misure e le azioni volte ad alleggerire la pressione economica, alla sospensione, all’annullamento o rinvio di tutti i tributi comunali nel rispetto degli equilibri di Bilancio. A Grottaferrata stiamo lavorando, con gli Uffici comunali e le Associazioni sportive stesse, alla rimodulazione delle concessioni e alla rivisitazione, in diminuzione, dei canoni concessori per l’anno 2020 e 2021. Non possiamo permetterci di perdere queste realtà che sono anche eccellenze dello sport. Tutti – conclude la lettera con una benaugurante esortazione – dobbiamo fare la nostra parte. Insieme ce la faremo”. Lo rende noto l’Ufficio Stampa comunale.

Print Friendly, PDF & Email