Angelo D’Uffizi aderisce alla Lega Frascati

Riceviamo e pubblichiamo la nota del Coordinamento Lega Frascati sull'ingresso nel movimento di Matteo Salvini di Angelo D’Uffizi

0
197
angelo
D'Uffizi
Riceviamo e pubblichiamo la nota del Coordinamento Lega Frascati:
Angelo D’Uffizi, noto esponente di centro destra frascatano, ha deciso di aderire alla Lega Frascati, e la coordinatrice Anna Maria Bracci, in accordo con il responsabile Area Castelli Romani Felice Squitieri, gli ha affidato la delega per le periferie ed rapporti con l’amministrazione, entrando così nel coordinamento cittadino.
L’ingresso nella Lega avviene in un contesto di adesione ai valori proposti da Matteo Salvini e di coerente appartenenza al centro destra che lo hanno visto negli anni partire in gruppi civici, passando da Alleanza Nazionale, e poi via via in tutte le evoluzioni di quella militanza del centrodestra, dove ha contribuito con le sue candidature a consigliere comunale.
“Sono contento di poter contribuire alla crescita del gruppo cittadino della Lega Frascati – dichiara Angelo D’Uffizi – con l’esperienza che ho maturato in questi anni. Entro per convinzione in una realtà politica e di partito in cui mi riconosco e nella quale voglio impegnarmi, salutando gli amici civici con cui ho collaborato fino a qualche tempo fa e augurandomi in futuro possibili convergenze programmatiche su temi che ci stanno a cuore come centrodestra. Ringrazio il coordinatore Area Castelli Romani Felice Squitieri e la coordinatrice cittadina Anna Maria Bracci, e tutta la dirigenza provinciale e regionale della Lega Lazio per l’opportunità accordatami. Sono felice di poter portare il mio contributo”.
“Angelo rappresenta un valore aggiunto importante per la Lega Frascati – dichiara Anna Maria Bracci -. La Lega apprezza, cerca e vuole dare spazio a persone che con umiltà, lavoro e spirito civico vogliano impegnarsi per lavorare ed affrontare i problemi della città. La sua esperienza e la grande voglia di lavorare per il gruppo, unita al suo infaticabile impegno per le periferie della nostra città, rappresentano una garanzia dell’aumento della qualità della nostra azione politica per la città”.
Print Friendly, PDF & Email