Anna Maria Farina rivendica le posizioni di Civati anche per Frascati

0
3320
Anna Maria Farina
Anna Maria Farina esponente comitato per Civati di Frascati
Anna Maria Farina
Anna Maria Farina esponente comitato per Civati di Frascati

POLITICA – L’esponente del Comitato Per Civati di Frascati risponde alle domande di Meta Magazine facendo un analisi del risultato conseguito alle primarie per la segreteria del Partito Democratico lo scorso 8 dicembre 2013 in città e guardando al futuro verso le elezioni amministrative del prossimo 25 maggio 2014 a Frascati.

Il Comitato Per Civati di Frascati è soddisfatto del risultato conseguito alle primarie?

“Il Comitato Civati è molto soddisfatto del risultato ottenuto nel Comune di Frascati, risultato sicuramente migliore del dato nazionale. Infatti, con il 17%, Pippo Civati è risultato il secondo candidato più votato in città”.

Qualcuno ha messo in dubbio il lavoro del comitato intestando i voti presi da Civati a Frascati a dirigenti o eletti del Partito Democratico, come rispondete a riguardo?

“Credo fermamente che nessuno possa onestamente mettere in dubbio che il positivo risultato delle primarie sia il risultato del lavoro del Comitato, che ha coordinato il lavoro di tutti i simpatizzanti di Civati. Quello che mi preme sottolineare è la differenza molto significativa fra il voto degli iscritti e quello ottenuto nelle primarie aperte. E’ il segno della capacità di Civati di raccogliere consenso in aree di elettorato nuove (o forse di delusi del PD), confermando  il carattere innovativo della sua proposta”.

Il Comitato per Civati di Frascati finisce il suo lavoro con queste Primarie per la segreteria del partito?

Sì. Il Comitato è nato con l’obiettivo di far conoscere e promuovere le idee e il programma di Pippo Civati. In questo senso il Comitato non identifica una corrente, un’appartenenza legata ad aspettative di ruoli o potere, ma rivela delle affinità tra persone. Queste  affinità, che non finiscono certamente con le primarie del Partito Democratico, potranno esprimersi su obiettivi diversi, che non mancheranno nell’immediato futuro”.

Quali sono le prospettive del Comitato verso le prossime amministrative?

“L’affermazione che il Comitato per Civati non è assimilabile ad una corrente vuol dire anche che non possono esserci trasposizioni meccaniche delle posizioni. La questione delle amministrative è un terreno diverso. Certo, le affinità di cui ho parlato non si esauriscono con le primarie per il segretario del Partito Democratico. Il programma di Civati,nel quale ci riconosciamo, può essere per molti versi declinato sui problemi e le prospettive di Frascati”.

Anna Maria Farina cosa farà alle elezioni amministrative del 25 maggio?

“Al momento non ho ancora deciso quale sarà la mia posizione alle prossime amministrative, semplicemente perché per poter assumere una posizione è necessario avere davanti la rosa dei contendenti alla carica di Primo Cittadino, e – al momento – la situazione non è ancora definita, è sin troppo fluida, non avendo il mio partito ancora presentato il suo candidato (i suoi?). Sicuramente sosterrò il candidato per me migliore. Ovviamente la mia area di appartenenza è il centro sinistra e il mio primario interesse resta il bene di Frascati. Credo nella necessità del rinnovamento della classe politica locale, così come credo nel rinnovamento della classe politica nazionale, un rinnovamento che più che nel dato anagrafico sia nella proposta di volti nuovi e nella freschezza delle idee”.

Print Friendly, PDF & Email