ANPI parla di resistenza a scuola, Ferrari e Carabella si ribellano

Nota di Gabriella Ferrari e Simone Carabella di Fratelli d'Italia sulla conferenza dell'ANPI in una scuola di Lanuvio sulla resistenza: "Non si indottrinano i bambini"

0
444
carabella_ferrari
Simone Carabella e Gabriella Ferrari

Un istituto scolastico di Lanuvio ha organizzato per la mattinata di oggi un incontro con gli studenti ed i docenti e la collaborazione dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, per approfondire il tema della resistenza e della liberazione dell’Italia dal regime nazifascista nella II guerra mondiale.

Ciò ha suscitato la reazione della Consigliera Comunale lanuvina di Fratelli d’Italia Gabriella Ferrari che così ha commentato: ““Lo scorso anno ho esonerato mia figlia da una manifestazione/recita, sempre nella stessa scuola dove i bambini cantavano all’unisono la canzone “bella ciao”. È inammissibile tutto questo. Non si fà politica a scuola”.

“Chiediamo cosa ne pensa l’assessore delegato alle scuole e tutta l’amministrazione palesemente di sinistra, chiediamo il licenziamento degli insegnanti e dirigenti che permettono di far politica e indottrinare i bambini all’interno delle scuole”, aggiungono in una nota Gabriella Ferrari (FdI) Capogruppo del gruppo misto al consiglio comunale di Lanuvio e Simone Carabella, esponente di Fratelli d’Italia.

Print Friendly, PDF & Email