Base di spaccio in appartamento occupato a Tor Bella Monaca

I Carabinieri scoprono una base di spaccio in un appartamento di edilizia popolare occupato abusivamente a Tor Bell Monaca

0
313
La fessura utilizzata per lo spaccio di droga scoperta dai Carabinieri
La fessura utilizzata per lo spaccio di droga scoperta dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca hanno scoperto un appartamento di edilizia residenziale pubblica di via dell’Archeologia, assegnato ad una persona oramai deceduta da 5 anni, che era stato trasformato come base per lo spaccio di sostanze stupefacenti. In manette sono finiti un 49enne, un 43enne e un 22enne perché sorpresi in flagranza di reato, per “concorso in spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

Nel corso di un mirato e prolungato servizio di osservazione, i tre sono stati notati dai Carabinieri di Tor Bella Monaca mentre cedevano 2 dosi di eroina ad un giovane acquirente che è stato segnalato successivamente alla Prefettura. Lo spaccio avveniva attraverso una fessura praticata nella cancellata, installata per bloccare l’accesso alla rampa di scale che conduce all’interno dell’appartamento utilizzato come base di spaccio, eludendo così i controlli.

Prima di essere acciuffati dai Carabinieri, i tre hanno provato a gettare nello scarico fognario dello stabile 62 dosi di cocaina, che sono state però recuperate. Nell’appartamento, che i tre avevano di fatto occupato, i militari hanno trovato altre 15 dosi di eroina. L’appartamento è stato sottoposto a sequestro penale ed è stato informato l’ente proprietario per le successive valutazioni.

Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Caserma dei Carabinieri, in attesa di rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email