Applausi ed emozioni per il duo Nati – Rocchi

Ritmo e tango nel ninfeo della Sala Domiziana dell’Hotel Castel Vecchio di Castel Gandolfo per il duo formato Flavio Nati e Matteo Rocchi

0
680
castelgandolfo_nati_rocchi
A Castel Gandolfo il duo Nati e Rocchi

Ritmo e tango nel ninfeo della Sala Domiziana dell’Hotel Castel Vecchio di Castel Gandolfo.

A farla da padroni la chitarra e la viola che hanno letteralmente preso vita grazie alle “sapienti” mani dei due giovani musicisti Flavio Nati e Matteo Rocchi. Bravura che ha fatto emozionare il numeroso pubblico presente composto, per la prima volta, anche da studenti della Scuola Media dell’Istituto “Vito Volterra” di Ariccia ad indirizzo musicale accompagnati dalle famiglie. Prende quindi forma, concretamente, il progetto “Scuola Family Card Music”, voluta fortemente dalla direzione artistica nelle persone di Giovanna Manci e Giacomo Fasola, destinata agli alunni e a due familiari che possono usufruire anche loro degli stessi sconti. La promozione della Family Card finirà con il concerto di venerdì 27 luglio (per riprendere con la nuova Stagione Autunnale) quindi le scuole o i docenti interessati a coinvolgere la propria scuola possono rivolgersi alla segreteria dei concerti e ricevere ogni informazione. Alla conclusione del percorso gli studenti riceveranno un attestato di partecipazione che potrà valere come credito formativo per le scuole superiori.

Per tornare alla cronaca della bellissima mattinata musicale, Flavio Nati e Matteo Rocchi hanno eseguito in apertura opere di Niccolò Paganini, un autore molto conosciuto ma con lati ancora da scoprire proprio per quanto riguarda il repertorio chitarristico, come ha detto Flavio Nati.

Il tandem Nati – Rocchi ha poi proseguito con Franz Schubert e il celeberrimo “Arpeggione”.

Il programma di quest’ultima matinée si è chiuso con Astor Piazzolla con cui la chitarra e la viola hanno ripercorso la storia del tango.

Alla fine applausi, emozioni ed entusiasmo per tutti: musicisti, pubblico…e studenti!

L’appuntamento con i Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati si rinnova domenica 15 aprile alle ore 19, quando si ritornerà nella sede istituzionale di Palazzo Chigi con l’Alea Saxophone Quartet con musiche di Arvo Part e Salvatore Sciarrino / Gesualdo – Bach – Scarlatti – Gershwin.

Print Friendly, PDF & Email