Approvata centrale unica di committenza tra Comuni di Lariano e Velletri

0
851
lariano
Consiglio Comunale di Lariano
lariano
Consiglio Comunale di Lariano

Durante l’assise comunale di venerdi sera a Lariano, approvati due importanti punti. Il primo inerente          l’approvazione dello schema di accordo consortile sotto forma di convenzione di cui all’art. 33 comma 3 bis. Dlgs 163/06 e art 30 dlgs 267/00 (Centrale Unica di Committenza) tra il Comune di Velletri e il Comune di Lariano. Ha illustrato il punto all’ordine del giorno il sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti: “La delibera è stata esaminata in commissione consiliare. Attraverso questa convenzione si da vita a un importante strumento, un’innovazione legislativa, per l’acquisto di beni e servizi insieme al Comune di Velletri, che auspichiamo possa garantire un efficientamento delle risorse. “Voglio ringraziare i nostri uffici comunali e quelli di Velletri per aver collaborato nei giorni scorsi per la realizzazione di questa convenzione”.Il punto è stato votato all’unanimità dopo gli interventi favorevoli dei gruppi di opposizione e del capogruppo di Prima Lariano Gianni Santilli che ha affermato: ”Il gruppo Prima Lariano esprimerà voto favorevole a questo accordo consortile. Un punto che è stato esaminato e licenziato favorevolmente dall’apposita commissione. Questa convenzione va nella direzione che la maggioranza si è data sin dall’inizio del mandato, ovvero utilizzare tutti gli strumenti utili volti all’efficientamento delle risorse comunali.”. Dopo c’è stata la proposta di rinvio del punto del regolamento di polizia mortuaria e cimiteriale, resosi necessario per esaminare approfonditamente gli ultimi dettagli e poi portarlo per l’approvazione in consiglio comunale. C’è stata poi l’importante approvazione del punto relativo alla definizione agevolata dei rapporti pendenti relativi al canone acqua, fogna e depurazione anni pregressi fino al 2005 con la proroga dei termini di pagamento. In merito a tale punto, si era arrivati grazie ad un grande lavoro della maggioranza di Prima Lariano all’approvazione in consiglio comunale, in data 30 settembre 2014, di alcune agevolazioni nei confronti dei cittadini che avevano in essere un contenzioso con il Comune in merito al pagamento delle bollette idriche arretrate. Era prevista la data di scadenza per il pagamento al 15 febbraio. E’ intervenuto il sindaco Caliciotti ”Su tale tematica abbiamo avuto varie richieste sia dalla Cgil Spi e dalla Federconsumatori per una proroga dei termini di pagamento per arrivare alla definizione agevolata che abbiamo condiviso. L’amministrazione comunale è inoltre intervenuta coinvolgendo i tre istituti di credito del territorio che assisteranno con finanziamenti coloro che vorranno definire la propria posizione per la definizione agevolata i canoni idrici. Il pagamento in unica soluzione resta infatti la via più conveniente. Con questa delibera quindi proponiamo la proroga del termine per il pagamento al 31 luglio 2015, venendo incontro sia agli utenti che vogliono regolarizzare la propria posizione e sia alle necessità dell’ente Comune”. Anche questo punto è stato votato all’unanimità dell’assise consiliare.

Print Friendly, PDF & Email